Le falesie di Mattinata ritornano ad essere frequentate dagli scalatori: da Monte Saraceno alle Ripe rosse

Un contributo molto importante, per la sistemazione e alla messa in sicurezza delle falesie e degli itinerari, è stato dato in questi anni dagli arrampicatori di Mattinata Marco Di Bari e Roberto Latino

Roberto Latino durante un'arrampicata

Dopo anni di abbandono le falesie di Mattinata ritornano ad essere frequentate dagli scalatori.

Le prime vie furono chiodate intorno agli anni ’90 dall’arrampicatore Aristo ed in seguito dal mattinatese Marco Di Bari che nel 2014 ha fatto nascere la falesia che tutti conosciamo come Ripe Rosse Alta.

Questo 2021, anno della rinascita, ha ridato vita alle falesie di Mattinata (Monte Saraceno e Ripe Rosse Alta), rientrate nel progetto delle falesie del Gargano.

E questo grazie a tutti i contributori e al duro lavoro di Graziano Montel, Luigi Longo, Nicola de Simone, Kamikaze, Samurai, Alessio Pacillo e Roberto Latino di Mattinata.

Il progetto di Roberto Latino è sempre stato quello far crescere l’arrampicata sul Gargano, dato che è un posto fantastico, pieno di falesie, roccia calcarea e panorami mozzafiato ad un passo dal mare.

“Dopo alcuni anni in giro per l’Italia”, afferma Roberto Latino, “ho scoperto nuove falesie, nuove posti e persone stupende, quindi ho deciso di tornare a Mattinata per far conoscere e avvicinare le persone a questo sport meraviglioso che è appunto l’arrampicata sportiva. Questo 2021 ha ridato vita alle falesie di Mattinata grazie ad un gruppo di persone che come me crede in questo progetto e che ringrazio di cuore per il lavoro che stanno facendo”.

“L’arrampicata è uno sport”, sottolinea ancora Roberto Latino, “alla portata di tutti perché viene svolta in sicurezza e con le giuste precauzioni. Da quest’anno l’arrampicata sportiva è entrata nel programma turistico “Extra sport” grazie anche all’impegno del sindaco di Mattinata, Michele Bisceglia, ed a tutta l’Amministrazione Comunale, che ringrazio personalmente, perché hanno dimostrato tanta attenzione nello sport e nelle potenzialità del nostro territorio”.

La falesia di Monte Saraceno
Iniziata da Aristo, Marco Di Bari, Roberto Latino e amici vari, presentava vecchi itinerari alpinistici e qualche via più moderna ma molto materiale era del tipo artigianale o da ferramenta.

Grazie al fondo richiodatura del Gargano e al lavoro di RocciaeResina, sono state posizionate tutte le soste omologate e con moschettone, richiodate alcune vie, soprattutto facili, in un ottica più sportiva e sicura.

L’accesso avviene facilmente tramite i tornanti che salgono sul monte omonimo da Mattinata; accessi brevi, a mezzacosta dal primo tornante per il settore basso e al di sotto della strada per il settore più alto.

La falesia di "Monte Saraceno (sopra)
La falesia di “Monte Saraceno (sopra)”
La falesia di "Monte Saraceno (sotto)
La falesia di “Monte Saraceno (sotto)”

La falesia delle Ripe Rosse
Anche questa falesia abbastanza recentemente attrezzata dalle guide alpine di Madonna di Campiglio e con l’appoggio del consorzio turistico locale ha subito una piccola ristrutturazione grazie al fondo Richiodatura del Gargano. Purtroppo i tasselli nella parte strapiombante erano ormai corrosi dalla ruggine e inoltre sono stati aggiunte protezioni sulle vie più facili e qualche problematica per rendere tutto più adatto ai principianti. Implementati i moschettoni di calata e soste omologate ove non presenti e con l’occasione anche un paio di vie ma qualcosa ancora si potrebbe chiodare in futuro.

La falesia ha accesso molto breve e recentemente è stata risistemata da Roberto Latino.

Un accesso per chi proviene da Manfredonia, è quello di proseguire sulla strada statale 89 e dopo 4 gallerie uscire a destra in direzione Mattinata (sp 53). Venendo da Vieste si continua semplicemente lungo la sp 53 svoltando in direzione Mattinata. Proseguire per 1 km e svoltare a destra in netta salita, una stretta stradina vi riporta sulla vecchia strada garganica (2 km) svoltare a destra e dopo circa 1 km trovate la stradina a sinistra che porta al posteggio. Attenzione, spesso sulla piana del posteggio si trovano animali al pascolo, chiudete sempre bene ogni cancello che trovate sul percorso sia in auto sia a piedi.

La falesia delle "Ripe Rosse (alta)"
La falesia delle “Ripe Rosse (alta)”
  • Fonte
    Mappe ed informazioni delle falesie: Rocciaeresina.it

Potrebbe interessarti

L'intervento di Raffaele Piemontese durante l'incontro tenutosi ieri a Mattinata

Piemontese: “oltre 8 milioni di euro per un investimento storico su Mattinata, uno dei più amati tratti di costa pugliese”

  • 27 Luglio 2021

Saranno realizzati 6 chilometri di rete fognaria completando il servizio integrato nelle zone periferiche che prima non erano adeguatamente servite

La piana di Mattinata

Fogna nella piana: Piemontese presenta intervento AQP a Mattinata

  • 23 Luglio 2021

Un intervento storico, con un enorme impatto ambientale, sociale e economico su uno dei tratti più pregiati della costa pugliese

Green pass

Green pass: cos’è, come ottenerlo e a cosa serve. Le risposte del Ministero

  • 22 Luglio 2021

Una serie di quesiti per capire meglio come scaricarlo, cosa serve e come superare i problemi per chi non ha l’identità...

Cerca

Agosto 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Settembre 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta