Calcio: I ragazzi di mister Ricucci frenano la corazzata Bovino

I gol nel primo tempo ...il bel gioco dura tutta la partira.
22 Novembre 2004
Ancora un'ottima prestazione in trasferta per i ragazzi di mister Ricucci, che fuori dalle mura amiche e a cospetto delle più blasonate del campionato riescono ad esprime un gioco bello e convincente e ad impensierire più del prevedibile le difese avversarie. E anche ieri, di fronte alla seconda in classifica, i mattinatesi hanno costretto l'undici coratino ad una rincorsa durata solo una decina di minuti in termini di risultato, ma sicuramente tutta la gara per quanto riguarda l'impostazione del gioco e la personalità mostrata in campo.

Il Mattinata scende in campo un pò contratto (forse anche a causa del freddo) alle prese con un forte Bovino, agile e ben messo in campo, che sin dalle prime battute sembra voler imporre il proprio gioco. Già al 3' di gara l'ottimo Guerra para un forte e preciso tiro dell'esperto Zottola, che ci riprova anche al 20', trovando sempre il portiere sulla propria strada. A questo punto i garganici si svegliano ed iniziano ad uscire palla al piede dalla proprie maglie difensive ed a proporsi al cospetto del portiere avversario; al 28' Rinaldi spreca una buona occasione, mandando fuori da ottima posizione. Al 30', a causa di un bruttissimo intervento da tergo su Di Carlo, il gioco viene interrotto per permettere ai sanitari le giuste cure. Ristabilitosi, lo stesso fantasista mattinatese, dopo un ottimo scambio con Rinaldi fa partire un tiro perfetto da fuori area, indovinando l'angolino e portando in vantaggio il Mattinata al 35' di gioco. Innervositi e costretti alla soccombenza, i padroni di casa mostrano un gioco abbastanza duro; il più esuberante si mostra il numero quattro locale, Manuppelli, con entrate decise e al limite del regolamento, comunque tenuto bene a bada dall'arbitro. Quando l'idea di andare al riposo con questo risultato sembra ammaliare i più, l'agile Zottola riesce a sorprendere la difesa garganica ed a trovare la giusta zampata, ristabilendo così l'equilibrio alla gara, proprio negli istanti finali. Nemmeno il tempo di riprendere il gioco che l'arbitro manda le squadre a bere un thè caldo.

Il riposo, ma soprattutto la buona prestazione iniziale, sembra aver prodotto buoni spunti tecnici al mister Ricucci, che sposta da subito il piccolo Donato Bisceglia in attacco e sostitusce Rinaldi con il rientrante Francesco Bisceglia, assente da tre gare per infortunio, rinforzando così una difesa comunque sin qui ben comportatasi. Il Bovino ci prova all'11' di gara, ma Guerra è vigile tra i pali. Al 34' Notarangelo sfiora nuovamente il vantaggio, a porta completamente sguarnita, arrivando in ritardo su un cross di Donato Bisceglia. Tre minuti dopo il bovinese Cassano si esibisce in una rovesciata di ottima fattura, sfiorando di poco il gol. L'ultima azione nota di rilievo è riservata al 42' ai bovinesi, comunque ancora una volta neutralizzata dall'onnipresente Guerra.

Da segnalare al 27' del s.t., l'infortunio di Ciavarella (sostituito poi da Scirpoli) e l'ottima prova del reparto difensivo che per tutta la gara ha saputo ribattere, colpo sul colpo, le avanzate dei padroni di casa; in particolare è da segnalare l'ottima prova del veterano Vergura, tornato a Mattinata da un mese, dopo un inizio di stagione nelle file del Castriotta Manfredonia. L'ottima prestazione sfoggiata in questa giornata (in partenza abbastanza proibitiva), lascia ben sperare per il prosieguo del campionato, ma soprattutto servirà ad affrontare con la giusta carica il derby casalingo con il Castriotta Manfredonia, costretto al pareggio casalingo. A proposito di questa partita (facile prevedere la presenza massiccia di tifosi di entrambe le fazioni), bisogna segnalare il primo ritorno da ex dell'allenatore Vincenzo Di Mauro, che tante soddisfazioni ha dato alla società ed ai tifosi mattinatesi, e che sicuramente ha dalla sua il lancio di tanti bravi giovani, tra cui segnaliamo Francesco Totaro, anch'egli militante da quest'anno nelle fila del Castriotta. Sicuramente una gara da non perdere.

Bovino: Bruno, Cofano, Codiani, Manuppelli, Testa, D'Aniello, Macajone, Cognetti, Zottola, Netti, Rizzitelli. Matinum Mattinata: Guerra, Bisceglia D. '80, Ciuffreda, Pinto, Vergura, Ciavarella (Scirpoli dal 27∞ s.t.), Simone (Miucci dal 13∞ p.t.), Ognissanti, Rinaldi (Bisceglia F. dal 5∞ s.t.), Di Carlo, Notarangelo. All. Ricucci. Reti: Di Carlo (35' p.t.), Zottola (47' p.t.).

La Redazione