Gran botto al superenalotto

Vinti ben 76.306 euro alla ricevitoria Alba del Gargano
4 Settembre 2004
Senza didascalia
Peppino Piemontese non ci sta. La sua ìcasa dei giochiî non è da meno alla ricevitoria di Peschici che grazie alla vincita miliardaria del 1998 divenne famosa in tutta Italia. E sfodera l'ultimo risultato dei suoi immancabili sistemi: ben 76.306 euro vinti nella ricevitoria mattinatese del bar Alba del Gargano. Il sistema vincente, composto da otto numeri integrali, ha totalizzato tre 5, diciotto 4 e quattordici 3.

Ho impiantato la ricevitoria solo da due anni e questa dell'estate 2004 è la terza vincita, frutto dei miei sistemi, a questi livelli. Insomma, dalle sue parole si capisce che, va bene il bar e l'hotel, ma la prima, vera passione dell'operatore turistico mattinatese, come da tradizione familiare, è il gioco in tutte le sue forme: dal biliardo, alle carte, alle lotterie, ai pronostici sportivi. E la passione, grazie alla ricevitoria del bar, è ora anche un'altra buona attività commerciale.

Ma chi è il fortunato che porta a casa questa bella sommetta? Peppino Piemontese, fino a questo punto prodigo di parole, si fa circospetto e si limita a far capire che non si tratta di un turista o di un passante ma di un mattinatese. Anziano o giovane? In buona salute economica o bisognevole di questo aiuto della fortuna? E' uno dei tanti pensionati che vengono a giocare i miei sistemi. I centocinquanta milioni delle vecchie lire che si porta a casa potranno servire se non a lui ai suoi nipotini, dice a mezza bocca il ìgiocatoreî Piemontese.
Francesco Bisceglia