Soddisfazione per i risultati ottenuti del trofeo interregionale WKF

Coinvolti 180 atleti di arti marziali e di sport da combattimento
25 Maggio 2015

Soddisfazione piena degli organizzatori mattinatesi del trofeo interregionale WKF, che ha coinvolto 180 atleti di arti marziali e di sport da combattimento.

Le gare hanno appassionato i tantissimi appassionati giunti anche da fuori provincia e che stava stretto nel pur capiente  palazzetto comunale dello sport “Papa Giovanni Paolo II”. Gli atleti della “Vale Tudo K1 Mattinata”, allenati dal coach Vincenzo Quitadamo, hanno ben figurato dando spettacolo davanti al pubblico di casa, che non ha lesinato apprezzamenti lusinghieri ai ragazzi sul ring.

Nella categoria boxe gli ori sono andati a Luigi Silvestri, Amsa Germinelli, Licu Buzadu, Fabio Vaira, Fabio Saracino. Medaglie d’argento a  Matteo  Armiento e Roberto Giordano. Il bronzo a  Giuseppe Arciuolo. Nella categoria del kick boxe ori per Licu  Buzadu, Domenico Latino, Pasquale Bitondi, Matteo Armiento, Valentino Lapomarda e Luigi Silvestri. Medaglie d’argento per Michele Bitondi, Berardino Prencipe, Amsa Germinelli, Giovanni Granatiero, Fabio Saracino. Vincenzo Quitadamo, campione di arti marziali e  patron della “Vale Tudo K1 Mattinata”, soddisfatto degli 11 ori, 7 argenti e 1 bronzo, ha voluto ringraziare  “l’amministrazione comunale di Mattinata per il patrocinio, i volontari della PASER per la logistica ed il servizio d’ordine, il medico Raffaele Santamaria per l’assistenza sanitaria e tutti coloro i quali hanno reso possibile questa bellissima giornata di sport”. 

Per Quitadamo “è doveroso poi un sentito grazie al presidente del WKF Salvatore Matera, al vice Michele Sansione e al supervisore Franco Magno”. Una particolare menzione di Quitadamo per “Valentino Lapomarda della Vale Tudo di Mattinata, che ha combattuto per la prima volta nel full contact di k1 e vinto contro  un avversario del team Caruso di Foggia”.

Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno