Parco del Gargano: un avviso pubblico per la realizzazione di progetti pilota di educazione ambientale

Destinato agli studenti degli istituti comprensivi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado

L’avviso rientra nel Programma del MiTE “Siti naturali UNESCO e ZEA per l’educazione ambientale” per le scuole site nei comuni che ricadono nelle ZEA, nei siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO e nelle Riserve della Biosfera del Programma MAB UNESCO.

È disponibile sul sito dell’Ente parco nazionale del Gargano l’avviso pubblico per la realizzazione di progetti pilota di educazione ambientale destinati a studenti degli istituti comprensivi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, site nei Comuni che ricadono nelle Zone economiche ambientali.

Facendo seguito all’informativa giunta in data 7 novembre 2022 dal Ministero della transizione ecologica (MiTE) – Direzione Generale Patrimonio Naturalistico e Mare, in ordine all’Avviso pubblicato il 3 novembre 2022 relativo al Programma “Siti naturali UNESCO e ZEA per l’educazione ambientale” l’Ente Parco in quanto soggetto referente per l’ambito di intervento “ZEA” ha proceduto alla pubblicazione dell’avviso per la partecipazione al programma.

Sono ammessi a presentare le singole iniziative esclusivamente gli istituti comprensivi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, siti nei Comuni di: Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Isole Tremiti, Ischitella, Lesina, Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Peschici, Rignano, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Serracapriola, Vico e Vieste (Zona Economica Ambientale del Parco nazionale del Gargano). 

L’ammontare complessivo del finanziamento relativo al progetto di educazione ambientale che l’Ente parco nazionale del Gargano, in qualità di soggetto referente, può candidare al MiTE, risulta determinato in euro 78.513,17. 

Gli interventi di educazione ambientale ammissibili si suddividono in: Iniziative sul campo presso le aree ZEA e Attività laboratoriali di educazione ambientale. 

Gli interventi devono interessare i seguenti ambiti di applicazione: a) tutela e valorizzazione della biodiversità, degli habitat e degli ecosistemi: comportamenti per la salvaguardia di specie animali e vegetali; b) rifiuti e raccolta differenziata: comportamenti attenti e responsabili a beneficio dell’ambiente e del territorio; c) cambiamenti climatici ed energie rinnovabili: azioni necessarie a contrastare il cambiamento climatico e ridurre i rischi per l’ambiente e le persone.

Gli Istituti comprensivi interessati, ricadenti nei comuni come sopra identificati, sono tenuti a trasmettere la domanda debitamente compilata, esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.parcogargano.it, improrogabilmente entro e non oltre la data del 12/11/2022, pena l’esclusione della candidatura. 

L’intervallo temporale ristretto entro cui presentare la proposta di intervento scaturisce dalla tempistica altrettanto ristretta imposta dal MiTE che prevede la candidatura del progetto unico da parte del soggetto referente (Ente parco nazionale del Gargano) entro e non oltre la data del 15 novembre 2022. 

Link all’avviso: https://www.parcogargano.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=3728

Cerca

Dicembre 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Gennaio 2023

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta