Encomio solenne al dott. Matteo Potenza. 43 anni medico di famiglia e per oltre 20 anni ufficiale sanitario

Con il suo contributo ha disegnato il volto della municipalità e rafforzato il senso civico: un collante che esalta la responsabilità di ogni cittadino

Encomio solenne al dott. Matteo Potenza

La municipalità di Mattinata nella persona del sindaco Michele Bisceglia ha onorato il dott. Matteo Potenza per ben 43 anni medico di famiglia e per oltre 20 anni ufficiale sanitario con un gesto di profonda sensibilità istituzionale, conferendoGli l’encomio solenne.

Ci si potrebbe chiedere se un professionista che svolge con responsabilità e solerzia il proprio lavoro ovvero se con coscienza fa il proprio dovere merita una così alta attenzione.

Un’obiezione che, se vera, provocherebbe la valutazione di un’ampia schiera di persone poiché anch’esse testimoni di una proverbiale attività lavorativa e come tali senz’altro meritevoli della medesima attenzione.

Allora la risposta va ricercata altrove e cioè nella persona che ha superato la soglia del dovere, ponendosi in rapporto con gli altri senza mai anteporre una supposta superiorità intellettuale ovvero l’eventuale forza derivante da una posizione sociale.

L’esame non può partire quindi che dalla storia umana e professionale capace di attraversare più generazioni, distinguendosi per il diffuso apprezzamento della cittadinanza e per la considerazione della persona.

Queste sono le pagine in cui si inscrive la storia di don Matteo , così comunemente chiamato, che dopo il suo collocamento a riposo per raggiunti limiti d’età, resta un esempio straordinario di medico che non ha mai smesso il camice ed impartito un’autentica lezione di vita non soltanto a chi intende intraprendere la professione medica , ma anche a coloro che si affacciano nel mondo del lavoro.

Un medico, plurispecializzato con una profonda preparazione scientifica e con una impareggiabile disponibilità, che declina nella quotidianità un servizio senza tempo e senza spazio in cui il suo spirito solidale si salda con chicchessia sia per l’individuazione dell’esatta diagnosi sia per la sapienza e per saggezza che ispirano i suoi comportamenti.

Nel suo lungo periodo di attività non sono mancate difficoltà, ma l’innato senso dell’equilibrio e del perseguimento del bene comune costituiscono l’approccio che Gli consentono di non lasciare mai nulla di intentato pur nelle situazioni disperate.

Don Matteo con il suo contributo ha disegnato il volto della municipalità e rafforzato il senso civico: un collante che esalta la responsabilità di ogni cittadino.

Nel corso della sobria cerimonia, che si è svolta nella casa dove per molti lustri le tante emergenze hanno trovato risolutive risposte , sono emersi momenti di autentica commozione quando don Matteo ha ricordato la sua esperienza di assessore alla sanità nel 1965.

La sua storia dunque si intreccia interamente con le ansie e le speranze di Mattinata che festeggia l’evento con la sua splendida famiglia in cui in filigrana possono leggersi i tratti di un “Antica ballata irlandese: Trova il tempo per sognare; salirai verso le stelle. Trova il tempo per amare e godrai la gioia della vita. Trova il tempo per pregare: è la musica dell’anima”.

Congratulazioni, caro don Matteo, ed auguri di ogni bene.

  • Autore
    Michele di Bari
Cerca

Dicembre 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Gennaio 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta