Stop ai fuochi a Mattinata

Il divieto interessa tutte le zone intorno al centro abitato

Divieto di bruciatura dei residui della potatura e di ogni altro residuo vegetale o di altra natura nelle zone intorno al centro abitato. Lo stabilisce l’ordinanza emessa dal sindaco Angelo Iannotta.

L’appello era partito da medici e pediatri del centro garganico. Avevano preso carta e penna e scritto al sindaco e al direttore generale dell’Asl che quei ìfumi sono nocivi alla saluteî. Il problema si pone, come sostenuto dai medici, maggiormente nelle giornate di alta pressione e di assenza di vento; il tutto è aggravato dalle condizioni orografiche, in quanto Mattinata si trova in una valle chiusa. I fumi e i gas (in particolare l’anidride carbonica) che si sviluppano dall’attività di combustione del materiale vegetale modificano la qualità dell’aria. Nell’aria vi sarebbe, più precisamente, un aumento di concentrazione di particelle sottili, tra cui appunto il temibile ìparticolatoî. Proprio quella sostanza che è causa nelle città dei provvedimenti di chiusura al traffico per i veicoli a motore.

Il pensiero dei medici è andato soprattutto alle categorie di persone che, hanno scritto nella nota, sono più soggette alle conseguenze sulla propria salute: bambini e anziani. Nel senso auspicato va almeno in parte ora l’ordinanza del Comune relativa alle ìmisure a favore della salute-divieto di bruciatura di materiali vegetali e non nelle aree limitrofe al centro abitatoî.

Il sindaco, sulla base del fatto che nel territorio comunale insistono numerose aziende agricole, le quali sono dedite prevalentemente alla coltivazione dell’ulivo e che alla produzione di olio sono correlate altre operazioni agronomiche, tra cui di rilevante importanza la potatura di allevamento delle piante di ulivo e la successiva bruciatura dei residui vegetali ha vietato per l’anno 2007, in via sperimentale, nei confronti dei proprietari dei fondi, ubicati ad una distanza inferiore ai trecento
metri dal perimetro del centro urbano la bruciatura dei residui della potatura e di ogni altro residuo vegetale o di altra natura.

  • Francesco Bisceglia
Cerca

Maggio 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta