“Oasi marine coste pulite”: al via il progetto alle Isole Tremiti

L’ente Parco lancia il “trekking acquatico”, nuova forma di escursionismo ecologico per rafforzare il filone del “turismo attivo” in area marina protetta

E’ in programma sabato 12 giugno 2021 alle ore 11.00, presso il centro del Touring Club di San Domino alle Isole Tremiti, la conferenza stampa di presentazione del “Progetto Oasi Marine Coste Pulite” organizzato dall’Ente Parco Nazionale del Gargano in collaborazione con l’ATA (Associazione Trekking Acquatico). Il progetto sarà illustrato dal prof. Pasquale Pazienza. Presidente dell’Ente Parco nazionale del Gargano – che è anche l’ente gestore dell’Area Marina Protetta delle Isole Tremiti – il quale rappresenterà la portata innovativa dell’idea, dando così il via alla prima iniziativa al mondo di trekking acquatico marino, con il supporto dello zaino Tucano Lontra. 

L’iniziativa mira a implementare uno degli obiettivi che l’Ente Parco sta perseguendo, ovvero il rafforzamento del segmento del cosiddetto turismo attivo nelle aree territoriali di sua competenza. Infatti, con l’introduzione del trekking acquatico nell’AMP, si punta ad avviare una nuova forma di escursionismo ecologico che si basa sulla combinazione di un ventaglio di attività quali il nuoto, la camminata e le escursioni naturalistiche. 

L’ATA è una associazione ambientalista, il cui presidente – Angelo Falletta – dedica particolare attenzione all’educazione ambientale nell’ambito del mondo scolastico. Ed infatti alla manifestazione – che va da venerdì 11 giugno con l’arrivo e sistemazione dei partecipanti a domenica 13 giugno con il rientro a casa – prenderà parte un gruppo di ragazzi in età scolare (10/17 anni) accompagnato da alcuni docenti. 

Nella giornata di sabato 12 giugno, dopo la conferenza stampa delle ore 11.00 sarà la volta di una dimostrazione pratica del “nuoteggiare” (termine usato per indicare il trekking acquatico cioè fare una passeggiata nuotando in serenità) nelle splendide acque dell’arcipelago delle Diomedee. Tutti i giovani trekkers “nuoteggeranno” supportati dallo zaino Lontra realizzato dalla Tucano srl, nota azienda produttrice di borse da viaggio e zaini con la quale l’Ente Parco ha stipulato un protocollo d’intesa grazie al quale introiterà, per ogni zaino venduto nel mercato nazionale, una percentuale che verrà destinata alla realizzazione di attività di tutela ambientale nell’AMP e nel territorio del parco.

Seguirà, alle ore 14.00, la partenza di alcuni giovani trekkers per l’attività dimostrativa di trekking acquatico marino.

“Perché l’Ente Parco promuove un progetto simile? Perché lavorando alla organizzazione della sentieristica per consentire il trekking nell’entroterra garganico ci piace l’idea di provocare una estensione concettuale e pratica del fare trekking, riorientandolo in ambiente marino” spiega il presidente Pasquale Pazienza, sempre attento a cogliere e promuovere ogni nuova e interessante forma di fruizione dello Sperone d’Italia. 

Plaude all’innovativo progetto anche il sindaco del comune tremitese Antonio Fentini: “Ringrazio il presidente e l’Ente Parco per il coinvolgimento delle Isole Tremiti in questa interessante iniziativa”.  

Cerca

Settembre 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta