Monte Saraceno. Ancora problemi di sicurezza

Interviene l’ex sindaco Berardino Arena

Il tragico incidente stradale avvenuto lunedì 20 agosto nella galleria Monte Saraceno della statale 89 Mattinata – Manfredonia continua a far discutere.

Ad intervenire è Berardino Arena, già sindaco di Mattinata negli anni Ottanta.
´Ognuno per la parte di sua competenza ritiene di chiamarsi fuori da ogni responsabilità pensando così di mettere a tacere la propria coscienza ritenendo di aver fatto tutto quanto era in suo potereª.

Esordisce così Arena, aggiungendo che l’Anas ´minimizza il problema ripetendo la giaculatoria dei presunti interventi attuati, rivelatisi, all’evidenza, assolutamente inadeguati ad eliminare tutti gli inconvenienti derivanti dalla mancanza di condizioni di sicurezza nella galleria, rinviando a tempi lontani la possibilità di ogni ulteriore intervento. Sembra, dunque evincersi dalle suddette dichiarazioni, l’invito a rassegnarsi e chinare il capo di fronte alla fatalità ed ineluttabilità del destino, restando solo da sperare che la prossima volta non tocchi a noiª.

Se è pur vero, continua l’ex sindaco, che la responsabilità degli incidenti ´è da attribuirsi ìall’incoscienza di chi è al volanteî, ciò non esonera gli amministratori dalle loro responsabilità quando non possono vantare di aver garantito a tutti gli automobilisti, le migliori condizioni di visibilità nella galleria Monte Saraceno che appare agli occhi di tutti, meno che a quelli dell’ANAS, buia e in pessime condizioni di sicurezza, in dispregio alle leggi vigentiª.

tratto da La Gazzetta del Mezzogiorno
Francesco Bisceglia
Cerca

Aprile 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Maggio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta

Compare experiences

Confronta