Mattinata, energia e nuove frontiere

Conferenza alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente Michele Losappio

´La Comunità Europea vuole portare al 20% la quota di produzione dell’energia rinnovabile. E siccome la Regione Puglia ha una produzione in esubero, è pronta a dare una mano all’Italia a patto però di poter indirizzare o meglio modificare l’assortimento delle relative fontiª. Michele Losappio, assessore regionale all’Ecologia e all’Ambiente non usa mezze frasi e parla chiaro al convegno organizzato presso la sala auditorium del museo civico di Mattinata dal titolo ìIl sole è energiaî.

Il convegno, ha rappresentato un ottimo forum sulla nuova frontiera rappresentata dallo sfruttamento delle energie rinnovabili. ´Il Parco del Gargano è pronto a fare la propria parte insieme alla Regione, anche nella fase progettuale, visto che possiamo emanare bandi in tal sensoª ha detto il Presidente del Parco Giandiego Gatta, rivolto all’assessore regionale.

Quest’ultimo si è soffermato sul P.E.A.R., indispensabile strumento per lo sfruttamento delle rinnovabili. ´Abbiamo necessità di produzione energeticaª ha detto ´in Puglia la produzione è in esubero e penso alla centrale di carbone a Cerano, alla centrale turbogas di Candela, all’ipotesi di costruzione di un’altra centrale identica a San Severo, alla proposta di costruirne una a Foggia a Borgo Incoronata. Invece per i fondi penso a quelli legati ai POR 2007-2013. Ne ho già parlato con il presidente Gatta del Parco del Gargano, a Monte Sant’Angelo qualche tempo faª.

Dunque eolico, fotovoltaico, solare, biomasse sono le nuove frontiere di energia rinnovabile con le quali fare i conti nel prossimo futuro.

Francesco Trotta
Cerca

Maggio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta

Compare experiences

Confronta