La siccità provoca danni agli allevatori locali

Chiesto stato di calamità

Sui danni causati agli allevatori dalla persistente siccità di quest’anno arriva la proposta di intervento urgente da parte dei consiglieri comunali Lucio Roberto Prencipe, Raffaele Prencipe e Rosa Pia Ciccone. 

In una nota al sindaco Michele Prencipe i consiglieri del Partito Democratico fanno presente che gli allevatori di Mattinata hanno segnalato i disagi che stanno sopportando a causa della siccità persistente, la quale sta compromettendo i già difficili equilibri del settore, con ricadute negative sugli allevamenti e sulle attività produttive collegate con i prodotti della zootecnia. E le sfavorevoli condizioni di mercato che rischiano di pregiudicare l’esistenza stessa degli allevamenti, gravando in modo negativo su tutto l’indotto, e in particolare sul reddito degli operatori economici in discussione.

Da qui la proposta di “accertare con urgenza la disponibilità di risorse necessarie da attribuire alle aziende in difficoltà, quale contributo straordinario per superare il perdurare della crisi e per far fronte alle incombenze provocate dalla siccità, nel contempo di chiedere a tutte le Istituzioni competenti che vengano presi provvedimenti per attenuare le gravissime perdite che gli allevatori e gli operatori di Mattinata hanno già subito alla produzione zootecnica”.

Sulla base della richiesta di “effettuare straordinari e urgenti sopralluoghi per la verifica e l’accertamento della situazione di emergenza e di estrema gravità verificatasi nel territorio di Mattinata”, chiedono pertanto di  “investire tutte le autorità competenti per l’eventuale dichiarazione dello “stato di calamità naturale”.

Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno
Cerca

Febbraio 2023

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28

Marzo 2023

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta