“I colori dello Sperone: Mattinata e dintorni”

A Casamassima la personale “nostrana” di Francesco Margarita

Nel prossimo mese di maggio Mattinata, con tutti i suoi colori, vivrà una speciale settimana da protagonista nella Galleria Rocco Verroca di Casamassima, in provincia di Bari. A far splendere il lustro delle nostre più suggestive icone paesaggistiche sarà ancora una volta la fotografica di Francesco Margarita, che inaugurerà una personale aperta al pubblico dal 12 al 17 maggio, dal titolo ìI colori dello Sperone – Mattinata e dintorniî.

Curatore e organizzatore della mostra Stefano Pesce, delegato F.I.A.F. per la regione Puglia. Tra i patrocinanti la stessa F.I.A.F. (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), l’associazione Foto Club Rocco Verroca di Casamassima (Bari) e la Sezione Fotografica A.I.D.O. di Acerra (Napoli).

Le 24 immagini a colori che formano la personale di Francesco Margarita, non sono mai casuali, esse nascondono una rigorosa ricerca formale, che gli permettono di descrivere con nitidezza tutti i colori del Gargano, comprese le sue città, tanto da poter paragonare ciascun scatto ad un quadro fiammingo.

Le foto sui colori del Gargano, non documentano in modo didascalico una città o il particolare di un luogo, o tutt’al più un angolo di Mattinata o Monte S.Angelo, ma bensì, esse indagano a fondo per scoprire il ìGENIUS LOCIî, che risulta palesarsi attraverso l’analitica descrizione di ogni particolare, che sia esso sotto forma di pietra o di natura, ma che nel loro insieme costituiscono questo meraviglioso sito che ci parla di sè e della sua storia antica.
La descrizione analitica di tutti gli spazi, ci aiutano a comprendere il sito anche in senso storico perchè quell’angolo, quel colore, quel particolare tipo di pietra o di architettura, che molti considerano minore, di fatto non lo sono perchè nel loro insieme risultano essere unici ed irripetibili.

Nelle foto di Francesco Margarita, si nota con chiarezza che l’artista ha un vero e proprio moto interiore, che lo hanno spinto a scegliere proprio quei particolari soggetti, che secondo la sua sensibilità interiore, sono gli unici a poter essere rappresentati. Infatti, ammirando nella mostra, una ad una le opere, si avverte che ognuna di esse appartiene ad un territorio ricco di natura e di storia antica.
Le case, le città, i personaggi, le ombre, le luci, i colori, le nuvole, il cielo, il mare, e in fondo tutta la natura ed i soggetti che in esse sono rappresentati, risultano essere normali, ma ciascuno di essi viene colto nel suo insieme con semplicità, naturalezza e vivacità. Tutte le istantanee presentate ci aiutano a comprendere che l’autore ha scelto in modo sapiente tutti i soggetti rappresentati, ed essi sono il frutto di un vero e proprio processo intellettuale ed artistico, che lo hanno portato a scrutare tutto l’insieme (natura – uomo ñ città) , cogliendo da ciascuno di essi le profonde connessioni che la storia antica ed i fenomeni moderni legano tutti i protagonisti di questi luoghi a questa terra.

Per maggiori informazioni sulla personale o per gustarsi gli altri click di Francesco Margherita è possibile visitare il sito internet all’indirizzo www.margarita.altervista.org.

Cerca

Luglio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Agosto 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta

Compare experiences

Confronta