Il Gargano dice no al petrolio

Questa mattina riunione presso la sede del Parco Nazionale del Gargano con tutti i sindaci

Riaffermare l’opposizione ed il contrasto alla ricerca di idrocarburi nel mare adriatico per difendere e valorizzare il sistema ambientale e turistico sostenendo e promovendo le manifestazioni della società civile; proporre una riforma normativa al decreto Passera attraverso una iniziativa ed un referendum abrogativo nel quale coinvolgere tutte le Regioni italiane che si affacciano sull’Adriatico, nonchè proporre una proposta di legge al Parlamento europeo; coinvolgere tutte le Istituzioni ed i loro rappresentanti (Comuni, Province, Regioni, Parlamento italiano ed europeo); attivare ogni iniziativa legale avverso il decreto ed ogni atto successivo; trasmissione delle 4 proposte a Province e Regioni interessate.

Questi i punti deliberati all’unanimità dalla Comunità del Parco Nazionale del Gargano riunitasi stamane con il Presidente Stefano Pecorella e con i comuni dell’area protetta per discutere delle azioni da adottare nei confronti dell’autorizzazione alle prospezioni di idrocarburi al largo delle Isole Tremiti. Una discussione corposa ed appassionata, presieduta dalla Presidente della Comunità, Ersilia Nobile, che ha visto tutti attivi protagonisti e determinati a difendere il futuro del Gargano.

Cerca

Settembre 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta