Estate 2021: in arrivo la zona blu? Le regole in spiaggia per un’estate in sicurezza

Alcune regole potrebbero essere introdotte per gli stabilimenti balneari in prossimità dell’estate

Con l’arrivo della bella stagione gli stabilimenti balneari iniziano a chiedersi quali saranno le norme in vigore durante i mesi estivi nei litorali italiani. Ciò che ormai è certo è il Covid conviverà con noi ancora per molto tempo, e quindi anche in estate saremmo chiamati a rispettare diverse norme.

Le nuove indicazioni del governo, annunciate in conferenza stampa, inducono i litorali a prepararsi alla stagione estiva a partire dal prossimo 15 maggio, situazione epidemiologica permettendo. Da Alessandro Berton, presidente di Unionmare Veneto, è arrivata la proposta di istituire anche le zone blu.

Le regole in spiaggia per l’estate 2021
Antonio Capacchione, presidente Sindacato italiano balneari Fipe-Confcommercio ha fatto notare che i protocolli di sicurezza in vigore lo scorso anno hanno funzionato e possono essere considerati “molto efficaci”, proprio per questo motivo c’è una grossa probabilità che verranno confermati anche quest’anno.

Il presidente Sindacato italiano balneari Fipe-Confcommercio ha condiviso quelle che saranno le regole per la stagione 2021, in modo tale da garantire la sicurezza dei turisti ed evitare la diffusione del contagio.

Le norme per la prossima estate secondo Capacchione:

  • Le file degli ombrelloni dovranno avere una distanza di almeno 5 metri tra loro, mentre quella tra gli ombrelloni delle stesse fila dovrà essere di quattro metri e mezzo.
  • Sdraio e lettini dovranno essere distanti almeno due metri a meno che non si tratti di persone dello stesso nucleo familiare o conviventi, per i quali sono previste delle deroghe.
  • Il distanziamento sociale dovrà essere mantenuto anche nelle docce a meno che non siano presente delle barriere separatorie tra le postazioni.
  • È consigliabile la prenotazione, suddivisa in fasce orarie, al fine di poter garantire un accesso contingentato delle persone. Viene raccomandato inoltre l’utilizzo di pagamenti digitali e contactless.
  • Vietati giochi di gruppo, l’attività sportiva e feste, chiuse anche le piscine all’interno degli stabilimenti.
  • Si raccomanda anche, ove possibile, di prevedere percorsi di entrata e uscita differenziati negli stabilimenti balneari.
  • Vietato l’uso delle cabine tra famiglie diverse.

“I prezzi dei servizi di spiaggia, immaginiamo, non subiranno aumenti quest’anno; siamo, infatti, consapevoli della non facile situazione economica di molte famiglie italiane, a causa anche della pandemia. Per ombrellone e lettino si va da un minimo di 12 euro, fino ai 40 euro delle zone più rinomate come la Versilia”, ha sottolineato il presidente del Sindacato italiano balneari Fipe-Confcommercio, aggiungendo che “ovviamente il prezzo può aumentare in base agli eventuali servizi richiesti”.

Ad ogni modo inizia a farsi strada anche l’ipotesi di istituire quella che è già stata definita una zona blu, cioè delle zone in cui saranno attuati dei protocolli innovativi per far si che le persone possano trascorrere una giornata al mare in completa sicurezza. È questa la proposta di Alessandro Berton, presidente di Unionmare Veneto e titolare dello stabilimento Cavallino-Treporti vicino Jesolo: “Dobbiamo pensare al futuro: l’obiettivo è trasformare tutta la costa veneta in una ’blu zone’, arrivando a certificare protocolli di sicurezza, sanificazione e sostenibilità in grado di ottenere in breve tempo il marchio europeo Ecolabel. È una sfida importante che dobbiamo vincere per lanciare un messaggio anche al turismo tedesco di prossimità, per noi importantissimo”.

Potrebbe interessarti

L'intervento di Raffaele Piemontese durante l'incontro tenutosi ieri a Mattinata

Piemontese: “oltre 8 milioni di euro per un investimento storico su Mattinata, uno dei più amati tratti di costa pugliese”

  • 27 Luglio 2021

Saranno realizzati 6 chilometri di rete fognaria completando il servizio integrato nelle zone periferiche che prima non erano adeguatamente servite

La piana di Mattinata

Fogna nella piana: Piemontese presenta intervento AQP a Mattinata

  • 23 Luglio 2021

Un intervento storico, con un enorme impatto ambientale, sociale e economico su uno dei tratti più pregiati della costa pugliese

Green pass

Green pass: cos’è, come ottenerlo e a cosa serve. Le risposte del Ministero

  • 22 Luglio 2021

Una serie di quesiti per capire meglio come scaricarlo, cosa serve e come superare i problemi per chi non ha l’identità...

Cerca

Agosto 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Settembre 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta