Casa delle Libertà “qui segna il passo”

Suffragi per l’Ulivo

Il risultato delle elezioni nel centro garganico ha avuto una sua specificità. Qui infatti proprio un anno fa nelle elezioni comunali si era candidato a sindaco addirittura Pietro Folena, uno dei leader della sinistra italiana.

E lo “spirito” di Folena in qualche modo ha aleggiato anche su questa tornata elettorale. Il deputato di Rifondazione comunista era, subito dopo Fausto Bertinotti, a capo della lista della Camera in Puglia e in Molise. In nessuno dei circa trecento comuni delle due regioni però Folena è stato presente nella campagna elettorale come a Mattinata, dove è venuto in molte occasioni. “L’anno scorso, con l’esperienza della Primavera” ha ricordato Folena in una lettera ´Mattinata ha vissuto una ricca stagione di democrazia, di cittadinanza attiva, di passione ideale. Sostenitori e avversari, amici e competitori hanno dato vita a un bel risveglio di partecipazione. Sono contento di essere stato parte e protagonista di quella stagione“.

E nei giorni scorsi a Mattinata aveva portato pure il presidente della Regione Nichi Vendola ´per approfondire il contatto con questa realtà che ha bisogno dell’attenzione della nuova Regione che lui guida. La vittoria di Prodi, e i nostri futuri impegni di governo del paese potranno dare molto al Gargano e a Mattinata“.

Buono quindi può considerasi il risultato di Rifondazione Comunista che, grazie all’effetto Folena e al movimento ´Uniti a Sinistra” che ruota attorno alla sua figura, raddoppia le preferenze, guadagnando 373 voti (9,6%), 205 in più del 2001, anche se i suoi sostenitori confidavano in un risultato ancora più lusinghiero. Ma va tenuto in mente che nessuno sconto è stato fatto dai Democratici di Sinistra, intenti a dimostrare di essere il partito più forte della sinistra e oramai in linea con la segreteria regionale di Michele Bordo, dopo qualche incomprensione sorta proprio in occasione della candidatura di Folena a Mattinata.

Positivo è il suffragio raccolto dalla lista dell’Ulivo (Ds e Margherita): con 1187 voti ha ottenuto il 30,57%. Il centrosinistra prevale in entrambe le Camere per una sessantina di voti, ma questo non sembra impensierire più di tanto la Casa delle Libertà, proprio per la particolarità di questo voto mattinatese, in cui ha contato anche l’attrattiva dei candidati locali in campo. Comunque, Forza Italia con il 22,72% (883 voti), si conferma ancora una volta “primo partito cittadino, radicato tra i moderati“, come ha sottolineato in un comunicato il segretario Francesco Piemontese.
Da parte sua AN ottiene 536 voti, che piazzano il partito al terzo posto tra le forze politiche mattinatesi.

Francesco Bisceglia
Cerca

Febbraio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29

Marzo 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali
Cerca

Febbraio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
0 Guests

Compare listings

Confronta

Compare experiences

Confronta