“Caro sindaco, si faccia sentire Lei”!

L’appello degli studenti per rimediare ai numerosi disagi dei mezzi pubblici

E’ stata recapitata in questi giorni nelle mani del sindaco Angelo Iannotta una lettera-aiuto da parte dell’Unione degli Studenti di Mattinata.

Nella missiva i ragazzi della neonata associazione, a nome di tutti i colleghi che quotidianamente si recano presso gli istituti scolastici secondari nei comuni limitrofi, denunciano i numerosi e ripetuti disagi causati dai mezzi pubblici locali, primo fra tutti i ritardi cui spesso sono costretti a subire, dovuti, si legge, anche all’antiquata rete di mezzi ancora in dotazione alla compagnia.

Sul banco degli imputati sale dunque ancora una volta l’azienda delle “Ferrovie del Gargano” (COTRAP), che a distanza di poche settimane costringerà il sindaco garganico ad alzare di nuovo la ´cornetta” e chiedere spiegazioni: l’ultima volta a sollecitare l’intervento del primo cittadino furono gli studenti diretti alle scuole di Vieste, che si vedevano (e ancor tutt’ora così è) sottrarre inspiegabilmente il passaggio tra le nuove gallerie, ritardando così arrivi e partenze, con conseguenza diretta anche sulla resa psico-fisica di ognuno.

L’UdS chiede a Iannotta di intervenire subito e di contattare l’azienda affinchè cessino i disagi e le inadeguatezze e si assicuri al più presto una maggiore qualità del trasporto, reso a volte problematico anche a causa dei mezzi piuttosto antiquati. Spesso, insistono gli scolari, la mancanza improvvisa di alcune linee è causa di grande disagio e ritardo, non sempre tollerato dai regolamenti scolastici.
E a rimetterci sono proprio loro!

Cerca

Maggio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta

Compare experiences

Confronta