L’area archeologica-naturalistica di Monte Saraceno è realtà: finanziato per 1.000.000,00 di euro il primo lotto funzionale del progetto di valorizzazione

Si tratta di un primo stralcio funzionale, che consente di rendere immediatamente fruibile il “cuore” del Parco costituito dall’area archeologica e dotarla dei servizi strategici essenziali

Monte Saraceno

L’Amministrazione comunale è orgogliosa e felice di comunicare che con atto dirigenziale n. 126 del 3 agosto 2023 della Regione Puglia è stato ammesso a finanziamento il primo lotto del progetto di valorizzazione dell’area archeologica/naturalistica di Monte Saraceno.

Il finanziamento pari a un 1.000.000 di euro consente ora di mettere una prima fondamentale pietra nel percorso di costruzione del Parco Archeologico–Naturalistico di Monte Saraceno. Si tratta di un primo stralcio funzionale, che consente di rendere immediatamente fruibile il “cuore” del Parco costituito dall’area archeologica e dotarla dei servizi strategici essenziali. In
particolare, il progetto prevede il restauro dell’edificio ex stazione di vedetta della Marina Militare, quello più importante e panoramico, collocato in testa alla sequenza dei tre edifici presi in considerazione complessivamente dal progetto “master plan”.

In particolare, è prevista la messa in sicurezza dell’antico tracciato del percorso archeologico che connette le diverse aree necropolari ed attrezzare una adeguata pannellistica sia per la segnaletica che di carattere informativo a supporto della visita. L’itinerario archeologico, dunque, ricalcherà l’antico sentiero posto sul crinale della collina, rimanendo autonomo e ben distinto dall’attuale moderna strada carrabile (strada comunale della Lanterna) realizzata per scopi militari agli inizi del Novecento che fungerà da strada di accesso pedonale, accesso carrabile per i mezzi di servizio, oltre che percorso “fitness”. Il nuovo percorso archeologico è destinato ad assumere un ruolo preminente ed un valore simbolico di percorso strategico del nuovo Parco archeologico.

L’edificio ex stazione di vedetta della Marina Militare, per la sua strategica panoramicità è vocato ad accogliere tutte le principali attività di fruizione e interazione con il visitatore (allestimento museale/multimediale, laboratori e servizi vari). Qui troveranno posto i servizi di accoglienza (infopoint, book-shop, caffetteria e servizi igienici) e tutti i principali contenuti di visita del sito, declinati all’interno di tre distinte sale tematiche, assieme a piccoli laboratori di fruizione tematici, pensati per diverse classi di età.

Dopo l’inaugurazione del Museo Nazionale Archeologico, un ulteriore di importantissimo passo verso la definitiva riqualificazione del patrimonio culturale della nostra Comunità.

Un risultato storico perché, per la prima volta, Monte Saraceno sarà destinatario di quegli interventi qualificativi strategici per la sua tutela e per la sua fruibilità.

Un dono grande per Noi tutti e per le generazioni future di mattinatesi e di visitatori che da tutto il Mondo arrivano e che continueranno ad arrivare a Mattinata per ammirare il nostro sterminato patrimonio naturalistico e storico.

Un gran bel regalo per il 68° anniversario della nostra Autonomia Comunale che proprio quest’oggi festeggeremo assieme.

Fonte: Comune di Mattinata
Cerca

Maggio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta

Compare experiences

Confronta