Al via questa sera la terza stagione de “L’Amica geniale”. Nel reparto regia il mattinatese Gianluca Latino

Già tante sono state le collaborazioni cinematografiche del giovane filmmaker Latino

Il regista mattinatase Gianluca Latino nello staff della regia de "L'Amica geniale"

Dopo il grande successo internazionale, da domenica 6 febbraio in prima serata su Rai 1 torna L’ Amica geniale. La serie evento tratta dalla quadrilogia di Elena Ferrante è pronta a debuttare con un terzo attesissimo capitolo intitolato Storia di chi fugge e di chi resta, diretto dal regista romano Daniele Luchetti, nel quale ritroveremo le due protagoniste – ancora interpretate da Gaia Girace e Margherita Mazzucco – cresciute e proiettate in un nuovo arco narrativo: quello degli anni Settanta.

Alla realizzazione, della seconda parte della fiction della Rai, ha collaborato come assistente alla regia anche il giovane mattinatese Gianluca Latino.

Il giovane regista di mattinata, Gianluca Latino, dedicatosi alla passione per il cinema sin dall’adolescenza, frequenta corsi di cinema e collabora con associazioni del settore per le sue prime esperienze formative in Puglia. Scrive e dirige il suo primo cortometraggio e viene selezionato tra i 4 registi emergenti d’Italia nel laboratorio nazionale di cinema patrocinato da Maurizio Scaparro nell’ambito del Mitreo Film Festival.

Laureatosi successivamente in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso l’Università di Bologna nel 2014 inizia la sua collaborazione con il regista teatrale Claudio Longhi sia come assistente alla regia che come creatore degli interventi filmici per i suoi spettacoli. In questi anni si distingue anche come montatore e videomaker instaurando collaborazioni per videoclip, spot e video istituzionali, in particolar modo con l’ufficio cerimonie dell’Università di Bologna.

Dal 2012 al 2014 è parte integrante del progetto teatrale Il ratto d’Europa diretto da Claudio Longhi e prodotto dal Teatro di Roma e da Emilia Romagna Teatro Fondazione premiato dal premio speciale Ubu 2013, per l’impegno nella reinvenzione della funzione sociale del teatro all’interno delle comunità cittadine.

Dal 2014 inizia stabilmente a collaborare con la OZ Film, una casa di produzione cinematografica pugliese, lavorando sia come montatore che come assistente alla regia su diversi progetti cinematografici tra i quali spiccano: Lea (Marco Tullio Giordana, 2015), Banat – Il viaggio (Adriano Valerio, 2015), Braccialetti Rossi 3 (Giacomo Campiotti, 2016), Io ci sono (Luciano Manuzzi, 2016), Figli (Giacomo Campiotti, 2018), Non sono un assassino (Andrea Zaccariello, 2018), Inside Leonardo (Jesus Garces Lambert, 2018), L’ultimo paradiso (Rocco Ricciardulli, 2019), Odio l’estate (Massimo Venier, 2019).

Cerca

Maggio 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta