A mare lavori in corso per la realizzazione della condotta sottomarina

Il sindaco: ”L’opera completa gli interventi al depuratore e migliora la qualità ambientale del nostro territorio”

Lavori in corso per la condotta sottomarina del depuratore comunale.

Si tratta – sottolinea il sindaco Angelo Iannottadi un’opera essenziale per la tutela ambientale del nostro territorio e perciò l’abbiamo inserita nel piano delle opere pubbliche triennali: grazie ad essa le acque depurate dall’impianto comunale saranno rilasciate in alto mare.
In tal modo si eviteranno i tanti problemi che il Comune è costretto spesso ad affrontare in questa delicato settore, con i prevedibili benefici al turismo mattinatese
“.
Con il percorso iniziato nel 2003 e che ora giunge alla sua realizzazione ìl’Amministrazione comunale – continua Angelo Iannotta – ha voluto rimediare alla mancanza attuale della condotta, facendone realizzare una che abbia i requisiti imposti dalle leggi ambientali vigenti“.

Le risorse economiche necessarie alla realizzazione dell’importante opera ammontano a un milione e duecentoquarantamila euro, corrispondenti in lire a circa due miliardi e mezzo. Il finanziamento rientra nei fondi del Por (Programma operativo regionale) 2000- 2006, a sua volta derivato dall’ex Pop (Piano operativo pluriennale) 2000-2004. Con la somma del finanziamento europeo, oltre alle spese di progettazione e di indagine tecnica, si stanno realizzando sia la condotta di avvicinamento, sia quella sottomarina e sia la vasca di carico.

Ma buone notizie vi sono anche per il depuratore del centro garganico. Da diverso tempo era inadeguato ed insufficiente ad assolvere il suo compito. Dopo un lungo contenzioso il Comune è finalmente riuscito a darlo in gestione a chi ha la capacità tecnica e professionale per un suo ottimale funzionamento: l’impianto è stato preso in gestione dall’Acquedotto Pugliese e l’Autorità d’ambito ottimale ha autorizzato investimenti per interventi di manutenzione straordinaria.

Infine è dal fronte della raccolta differenziata dei rifiuti che arrivano risultati positivi. La frazione differenziata, che fino al 2006 era mediamente l’8,32 per cento, cioè un valore molto basso rispetto alla media dei paesi del nord Italia, dal 2007 è da diversi mesi migliorata con punte del 15 per cento. “Vi sono senz’altro margini di miglioramento ulteriori, afferma il sindaco, ma è indubbio che le famiglie hanno dimostrato di essere sensibili alla tutela dell’ambiente praticando la raccolta differenziata.

Francesco Bisceglia
Cerca

Febbraio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29

Marzo 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali
Cerca

Febbraio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
0 Guests

Compare listings

Confronta

Compare experiences

Confronta