“L’Abbazia benedettina della SS. Trinità di Monte Sacro in Mattinata: Leggende, fatti e misfatti”, giovedì la presentazione del libro di Antonio Latino

E la presentazione può essere l’occasione per riprendere la questione della pubblicazione in Italia dell’opera letteraria del più famoso abate di Monte Sacro, Gregorio

“L’Abbazia benedettina della SS. Trinità di Monte Sacro in Mattinata: Leggende, fatti e misfatti”. E’ il titolo del libro che viene presentato giovedì sera nella piazza del Milite Ignoto (già piazza Roma). Oltre all’autore Antonio Latino interverranno lo storico dell’arte Gianfranco Piemontese ed il sindaco Michele Bisceglia. Come si intuisce dal titolo, nel saggio non vengono trascurate la tradizione orale, le leggende tramandate di padre in figlio tra le popolazioni garganiche, mai sottovalutando l’attinenza e la corrispondenza con quanto storicamente provato. Insomma, la storia scritta negli archivi e quella interpretata attraverso l’esame delle pietre.

Fatti arricchiti dalle ricerche, progressivamente sempre più scientifiche, condotte da importanti studiosi, per lo più ancora tedeschi, sul finire dello scorso millennio. L’autore ripercorre la storia degli studi su questa importante abazia medioevale, confermandoli. “Non avrei potuto fare diversamente, quanto elaborato e pubblicato da luminari del settore, ma, forse per eccesso di amore, sottolinea Latino, mi sono permesso di avanzare anche alcune ipotesi originali, ossequioso sempre di future conferme o smentite da chi può vantare titoli”.

Nel volume anche i “misfatti compiuti dall’uomo, complice la natura impervia del sito, che hanno vilipeso la sua millenaria maestosità, violentandone la sua fisionomi austera e finanche i resti mortali di intere generazioni di religiosi che vi avevano soggiornato contemperando preghiera lavoro e studio, secondo i dettami della Regola monastica di Benedetto, Santo fondatore dell’ordine di appartenenza di questa Abbazia. Ma anche misfatti più recenti dovuti all’incuria e al disinteresse dei pubblici poteri, non sempre sensibili, tranne rare eccezioni, anche per restrizioni di bilancio in anni di crisi economica”.

E la presentazione del lavoro di Latino può essere l’occasione per riprendere la questione della pubblicazione in Italia dell’opera letteraria del più famoso abate di Monte Sacro, Gregorio. Esattamente 20 anni fa il tedesco Bernhard Pabst, filologo medievale e docente universitario a Colonia, pubblicava con introduzioni e note critiche in tedesco l’edizione completa dell’opera dell’abate Gregorio dal titolo “Gregor von Montesacro und die geistige Kultur Süditaliens unter Friedrich II. Mit text- und quellenkritischer”. La speranza è che nel ventennale si possa finalmente avere anche una edizione italiana che traduca le parti tedesche di questa importante opera della letteratura medioevale latina.

Francesco Bisceglia
Cerca

Agosto 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Settembre 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta