Tra pagliai e comignoli, lo Junno

A passeggio tra le affascinanti e misteriose atmosfere di tempi lontani
Tra pagliai e comignoli, lo Junno

Il centro storico del paese presenta tracce delle prime abitazioni, quelle in muratura risalgono alla metà del XVIII secolo. Sono ancora visibili le tipiche costruzioni basse e bianche appartenenti alla cultura contadina, i cosiddetti “pagliai”.

Si inarcano tra gli altri alcuni palazzi storici tra i quali Palazzo Mantuano, oggi sede della biblioteca multimediale comunale, appartenuto a signorotti dell’allora più ricco e culturalmente evoluto comune di Monte Sant’Angelo.

A passeggio tra le piccole e strette vie di questo storico quartiere, risalendo le numerose scalinate in pietra, specie nelle ore serali, si riesce ancora a cogliere le affascinanti e a volte misteriose atmosfere di tempi lontani.