"Scuola, famiglia, società: chi ha smesso di educare?"

L'Azione Cattolica organizza una conferenza a Mattinata
13 Dicembre 2006
Senza didascalia
Il Gruppo Giovani dell'Azione Cattolica di Mattinata, con il patrocinato dell'Amministrazione comunale, ha organizzato per sabato 16 dicembre alle ore 19:00, nel salone parrocchiale, una tavola rotonda sul tema Scuola, famiglia, societa': chi ha smesso di educare?.

Famiglia, scuola e comunità locale rappresentano i luoghi ìelettiviî preposti all'avvio e al consolidamento dei valori che sostanziano la vita civile, dove la persona impara a diventarne fautrice nella relazione con gli altri. Il tema dell'educazione, prendendo spunto dai recenti episodi di bullismo tanto reclamizzati in TV, interessa più meno tutti, per questo l'incontro non è rivolto solo a genitori ed insegnanti, nonni ed educatori. E' necessario approfondire e riflettere tutti insieme sulla questione, per cercare come comunità una strada da percorrere, ognuno attraverso il ruolo che gli compete nella società, guidati dall'amore e dal rispetto che meritano i ragazzi in crescita.

La socializzazione non è una catena di montaggio dalla quale escono membri della società perfetti; non è neppure la somma algebrica dei desideri, dei progetti e dell'impegno profuso ai diversi livelli: tuttavia vi sono insuccessi nella socializzazione più gravi di altri e, alcuni, possono sfociare in tragedie personali. Per compiere un primo passo verso l'approfondimento della questione, anche in relazione alla nostra piccola comunità, sono stati invitati alla conferenza ben sette relatori, ognuno dei quali si occuperà, per competenza, della presentazione dei vari aspetti delle problematiche giovanili, delle motivazioni che inducono a certi atteggiamenti e dei consigli utili alla repressione preventiva e/o tardiva di ogni forma di devianza nell'età critica.

Si alterneranno dunque al tavolo dei relatori la pediatra mattinatese Anna Maria Latino, il Neuropsichiatra dell'età evolutiva Michele Germano, l'assistente sociale del Comune di Mattinata Dina Ciuffreda, il Preside dell' Ist.Tecnico Commerciale G. Toniolo di Manfredonia Vincenzo Illiceto, l'Assessore comunale alla Sanità e Scuola Michele Prencipe, il preside dell'Istituto Comprensivo di Mattinata Antonio Rinaldi e il parroco Don Francesco La Torre.

´Prendendo spunto dai recenti episodi di bullismo pubblicizzati in TV, ci siamo voluti interrogare sulla situazione del nostro paese dove, anche se non sembra, episodi di questo genere ci sonoª fanno sapere i giovani dell'Azione Cattolica di Mattinata. ´Allora ci è sembrato opportuno approfondire l'argomento facendo intervenire persone che, attraverso il loro lavoro, sono a contatto con i ragazzi e possono fornirci, per quanto possibile, indicazioni utili. Ovviamente non si pretende di dare la formula magica per risolvere problemi così delicatiª continuano i ragazzi ´ma almeno parlarne seriamente aiuta a far emergere situazioni che la nostra indifferenza o superficialità tende a mettere da parteª.
La Redazione