Una Santa Messa di "suffragio" per Mons. D'Addario

Sarà celebrata in Cattedrale a Manfredonia il 16 dicembre
13 Dicembre 2005
Monsignor Vincenzo D'Addario
Monsignor Vincenzo D'Addario
Sarà celebrata venerdì 16 dicembre alle 16 in Cattedrale la Messa di suffragio per Mons. Vincenzo D'Addario, pastore della diocesi sipontina per i 12 anni compresi tra il 1990 e il 2002 e successivamente chiamato a guidare la diocesi di Teramo-Atri.

L'improvvisa scomparsa del prelato, avvenuta il 1 dicembre scorso, "ha destato tristezza in tutti noi che lo abbiamo conosciuto e amato come pastore saggio, zelante, attento, presente e partecipe della vita della nostra Chiesa che ha saputo guidare" scrive Mons. Domenico D'Ambrosio, Arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo "legandosi al magistero dei suoi predecessori".

Con un manifesto fatto affiggere in città e nelle parrocchie D'Ambrosio invita la comunità dei fedeli ad unirsi venerdì prossimo alla preghiera per il vescovo di cui "vogliamo conservare" ricorda D'Ambrosio "l'esemplare testimonianza di uomo di preghiera che traspariva dalla serenità e dolcezza del suo volto".

"La fede nel Cristo Risorto ci dà la serena certezza che egli è nel numero degli eletti e la liturgia che stava per iniziare nella sua ultima giornata terrena, si è aperta alla celebrazione senza fine della liturgia davanti al trono dell'Agnello. La scelta della data è stata fatta cogliendo l'opportunità della presenza del presbiterio che nella mattinata è riunito nel nostro Seminario Arcivescovile per il suo ritiro mensile".
tratto da La Gazzetta del Mezzogiorno