Attivo a Mattinata il servizio 118 con ambulanza

Dopo il 118 si pensa al poliambulatorio
3 Settembre 2004
Senza didascalia
Questa volta l'impegno è stato mantenuto. Il servizio 118 con ambulanza è effettivamente partito, come promesso, da settembre. Per adesso, in attesa del completamento dei lavori al palazzo del centro sociale, che renderanno utilizzabili entrambi i piani della struttura della Concezione, medici ed infermieri del 118 dividono gli spazi con il servizio di Guardia medica notturno e festivo. Abbiamo fatto in questi anni i passi giusti presso la Regione Puglia e la direzione della Asl; ora finalmente, dopo le tante sollecitazioni da parte del Consiglio comunale e della Giunta, Mattinata ha la sua postazione del 118 e la sua ambulanza attrezzata a disposizione delle emergenze, sottolinea l'assessore comunale alla sanità Michele Falcone. Con l'avvio del servizio sanitario di emergenza si conclude il lungo iter che in questi anni ha visto tanti mattinatesi lamentare presso le autorità l'assenza di un'ambulanza attrezzata a disposizione permanente del vasto territorio mattinatese, che arriva fino alla lontana Vignanotica. Già nell'aprile 2003 il presidente della Regione Raffaele Fitto, sollecitato in tal senso dal sindaco Angelo Iannotta, aveva preannunciato che Mattinata sarebbe stata inserita tra le postazioni individuate dalla Regione per ospitare il 118. Passarono alcuni mesi e i tempi per l'attivazione su tutto il territorio regionale del servizio 118 richiesero un'ulteriore attesa. Da parte sua il partito dei Democratici di Sinistra di Mattinata promosse durante la scorsa estate 2003 una petizione popolare per l'accelerazione del servizio che fu inviata, corredata da circa mille firme di cittadini di ogni colore politico, all'assessore regionale alla sanità Vincenzo Mazzaracchio. Ora, raggiunto finalmente questo primo risultato, l'attenzione di tutti è rivolta alla creazione a Mattinata di un poliambulatorio. Dopo lo stanziamento deciso dalla Giunta regionale di un milione di euro, si attende per le prossime settimane che l'Asl proceda all'appalto, in modo da fornire alla cittadinanza, nel corso del 2005, l'importante nuovo servizio sanitario. Il rilevante finanziamento della Regione per la salute dei mattinatesi e dei turisti che scelgono il nostro territorio è un risultato concreto. Adesso seguiremo il percorso che porterà all'avvio del poliambulatorio, dotato di tutte le attrezzature sanitarie, in modo da consentire a tutti di beneficiare al meglio delle cure sanitarie.

Foto gentilmente concessa da Dipinti di Luce, Foto Studio.
Francesco Bisceglia