Sicurezza stradale, acquistato autovelox portatile da usare nelle quattro gallerie di Mattinata

In attesa di averne a disposizione in tutti e 4 i tratti di strada
9 Ottobre 2019
L'imbocco della Galleria Monte Saraceno a Mattinata
L'imbocco della Galleria Monte Saraceno a Mattinata

Le gallerie di Mattinata saranno monitorate da apparecchiature per il rilievo del­la velocità. Una ulteriore misura per cercare di limitare gli inci­denti stradali succedutisi nelle varie galleria di accesso al paese garganico venendo da Manfredo­nia o dal versante Vieste. Inci­denti spesso con esiti letali, l’ul­timo dei quali la mattina dello scorso 28 luglio 2019 quando scon­tro avvenuto nella galleria San Benedetto coinvolse quattro auto e causò la morte di due persone - il padre e la figlioletta di pochi mesi - e alcuni feriti.

Già ai primi di settembre la commissione straordinaria che amministra il Comune di Matti­nata (in seguito allo scioglimento del consiglio comunale per sospet­te infiltrazioni malavitose) fu con­vocata dal prefetto di Foggia che, proprio a seguito degli incidenti mortali accaduti all’interno della galleria presente lungo la strada statale 688 variante di Monte Sant’Angelo-Mattinata-Vieste, di­spose che nel tratto di circa 10 chilometri interessato appunto dalla presenza di quattro gallerie, venissero installati alcuni dispo­sitivi di controllo finalizzati al ri­levamento a distanza delle viola­zioni al codice della strada. In occasione di altra riunione tenutasi il 26 settembre sempre in prefettura furono rappresentate dal Comune garganico al Prefetto le difficoltà di provvedere in tem­pi stretti alla installazione dei di­spositivi di controllo della velo­cità, sia per l’ampiezza del tratto da vigilare e sia per la difficoltà di reperire le necessarie risorse dal bilancio comunale. Fu assicurato al prefetto che, in attesa del com­pletamento delle procedure di ac­quisizione dei predetti dispositi­vi, il Comune di Mattinata avreb­be usato un autovelox portatile per servizi mirati.

Pertanto con deliberazione dei commissari straordinari il Comune ha deciso di dotarsi dell’autovelox portatile, che sarà assegnata in dotazione e nella esclusiva disponibilità del comando di polizia locale da uti­lizzare per i servizi mirati lungo il tratto della strada statale 688. E’ stato così assegnato al responsa­bile della polizia locale capitano Michele Mumolo, di procedere, in via sperimentale per un anno, all’acquisizione o alla locazione del dispositivo di rilevamento del­la velocità da utilizzare lungo la strada attraversata dalle quattro gallerie, come disposto dal decre­to prefettizio. La spesa presunta è stimata in 37mila euro, verrà fi­nanziata con i proventi derivanti dalle multe per violazioni al co­dice della strada.

Francesco Bisceglia