''19:22-19:30 otto minuti per morire'', la testimonianza di un lettore in coda in Galleria

L'imprudenza di un ciclista nel traffico in slalom tra le auto
19 Agosto 2019

19:22—19:30 otto minuti per morire.

Potrebbe essere il titolo di un libro ma purtroppo sono stati otto minuti in cui ieri domenica 18 agosto 2019 si poteva verificare un’altra tragedia in galleria “Monte Saraceno” (Gargano).

Eravamo tutti in coda perché quasi tutti stavano rientrando dal mare quando mi vedo sfiorare sulla mia sinistra invadendo la corsia opposta un ciclista.

Mi sono messo le mani in testa quando l’ho visto sorpassare tutte le nostre macchine ferme o camminando ogni tanto a passo d’uomo.

Ci preoccupiamo delle macchine e delle moto, qui stiamo parlando di un ciclista che non sarebbe dovuto neanche entrare in galleria visto che c’è una segnaletica ben visibile all’ingresso.

Io spero che questo articolo venga letto e anche condiviso così chissà qualcuno che era con me in fila può testimoniare e commentare oppure mi auguro che lo stesso ciclista nel leggere questo articolo si renderà conto di cosa poteva succedere mettendo a rischio la sua e nostra di vite.

Ricordo allo stesso e a chi guida con incoscienza che un mese fa c’è stato un grande e grave incidente nella galleria “Monte San Benedetto” in cui hanno perduto la vita una neonata di 7 mesi e suo padre.

Concludo augurando una buona corsa verso la vita a questo ciclista.


Antonio Pietro Totaro