Reggio Calabria, i ringraziamenti del sindaco di San Ferdinando al Prefetto Michele Di Bari

Nuovo ruolo a servizio dello Stato per il nostro concittadino dopo quasi tre anni trascorsi in Calabria come prefetto di Reggio
12 Maggio 2019
Il prefetto Michele di Bari con il Ministro degli interni Matteo Salvini

Riportiamo di seguito la lettera del sindaco di San Ferdinando, Andrea Tripodi, al Prefetto, di origini mattinatesi, Michele Di Bari, che ha concluso la sua esperienza nella città di Reggio Calabria per ricoprire un'autorevole incarico presso il Ministero dell’Interno.

“Signor Prefetto,



il nuovo prestigioso incarico conferitoLe rappresenta il riconoscimento delle Sue singolari qualità ed è garanzia di sapiente governo delle dinamiche e delle funzioni in capo al Suo alto Ufficio.



Accolga, pertanto, le mie personali felicitazioni per la Sua attenta, operosa vicinanza alle complesse vicende della comunità di San Ferdinando e alla sua ansia di riscatto e di redenzione civile.



Ho avuto il privilegio di conoscere un uomo intelligente, servitore dello Stato, consapevole delle tante incandescenze del territorio e capace di entrare con rapidità nel determinismo delle vicende per governarle e condurle a soluzione con saggezza, come sempre sa fare “…un cuore che si pone in ascolto. (Lev Shomea).”



La Sua nuova missione, condotta con disciplina e onore, risulterà arricchita, oltre che da queste Sue indiscusse qualità, anche dalla Sua sapienza giuridica e dalla Sua carica umana e relazionale.



Le civiltà progrediscono quando, nei loro momenti epocali, sono capaci di respingere i risentimenti e le paure e di investire nei valori umani e nella pietas, urgenza del mondo e della storia.



Servire lo Stato è sempre compito arduo ma anche esaltante e generativo quando, sul fuoco delle scelte necessarie, a soffiare  è la responsabilità e la compassione verso il bisogno e la vulnerabilità.



Onore sia a chi onore ha dato!”.