''Mattinata in vacanza sul Gargano'', 25esima edizione della guida turistica 2019 di Mattinata

Edita da sempre da Mimmo Palumbo, pioniere nel settore della promozione dell’immagine turistica di Mattinata e del Gargano
12 Maggio 2019
''Mattinata in vacanza sul Gargano'' 2019
''Mattinata in vacanza sul Gargano'' 2019

Con l’estate alle porte la località turistica di Mattinata in parte ha già molte strutture aperte per i primi turisti della stagione 2019 ed in parte è in restyling delle attività di accoglienza esistenti o di completamento delle nuove strutture turistiche. Anche quest’anno, come già è avvenuto negli ultimi anni, le prospettive di arrivi e presenze sono più che buone.

Ottimismo dunque si respira tra gli operatori del turismo e del commercio, che sorridono già per le numerose presenze dei fine settimana e dei ponti di aprile e maggio con il centro urbano e la costa pieni di visitatori. E a dare la cifra della vitalità del turismo mattinatese arriva la venticinquesima edizione della guida turistica “Mattinata…in vacanza sul Gargano” con in copertina la spiaggia più celebre della Puglia, quella dei Mergoli, arricchita dai due meravigliosi faraglioni. Edita da sempre da Mimmo Palumbo, pioniere nel settore della promozione dell’immagine turistica di Mattinata e del Gargano, la guida turistica in questi cinque lustri è diventata sempre più uno strumento utile per i turisti e viene distribuita gratuitamente nelle strutture ricettive e nell’ufficio del turismo del Comune, ente che ha patrocinato la pubblicazione.

Grazie ad un ricco corredo fotografico la guida  evidenzia le tante bellezze del territorio mattinatese: dal sito archeologico naturalistico di monte Saraceno con il suggestivo percorso di trekking e la interessante necropoli dauna, alla spiaggia grande che parte proprio da sotto monte Saraceno per arrivare lungo i due chilometri di ciottoli all’area del porto turistico, alle incantevole spiaggia di Mattinatella. Per finire alla spiaggia di  Vignanotica che con le sue maestose falesie splendenti di bianco attira non solo villeggianti ma anche tanti registi e produttori di film e servizi di moda.

Nella guida c’è spazio anche per le altre eccellenze di Mattinata: il complesso monumentale archeologico della medievale abbazia di monte Sacro, i resti della villa romana di Agnuli, l’originale compendio etnico ed archeologico della collezione situato nella farmacia Sansone, il patrimonio inestimabile delle stupende orchidee che in grande abbondanza qui crescono in questi mesi primaverili, i piatti tipici della tradizione gastronomica, base e punto di forza della maturità e dell’innovazione raggiunte dagli chef mattinatesi che si sono affermati in loco e all’estero.  Non mancano poi le pagine delle escursioni che da Mattinata si possono fare verso le attrazioni degli altri centri turistici garganici e pugliesi.

Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno