Matteo Ferrantino sul trono degli chef: Il Bianc ha ottenuto la sua prima stella Michelin

E' il primo chef mattinatese a ricevere l'ambito premio della guida francese
27 Febbraio 2019
Matteo Ferrantino
Matteo Ferrantino

Il ristorante Bianc dello chef mattinatese Matteo Ferrantino ha ottenuto 1 stella Michelin. E' la prima volta che uno chef di Mattinata riceve l'ambito premio della Bibbia della gastronomia mondiale.

E' avvenuta, ieri sera alle 18.00 a Berlino la presentazione della Guida Michelin 2019 Germania, la guida di riferimento da sempre del mondo dell'alta ristorazione gourmand. Tra le nuove stelle, appare il ristorante Bianc di Amburgo, che ha aperto i battenti lo scorso anno, ed è diretto dal giovane chef di Mattinata, Matteo Ferrantino. 

Matteo Ferrantino e il suo ristorante Bianc, sono entrati nel gotha della ristorazione mondiale, dopo un anno di successo in cui ha avuto un ottimo riscontro da parte della clientela, (basta vedere la pagina Facebook e i commenti) e numerosi articoli e servizi da parte della stampa tedesca e di magazine sia online che offline specializzati in alta cucina. La stella è, l'augurio di Mattinata.it, il punto di partenza per altre stelle (fino al massimo di 3) a coronare un successo professionale che ha visto Matteo Ferrantino partire, appena terminata la scuola alberghiera di Vieste, da alcune esperienze lavorative a Mattinata, per poi "fuggire" all'estero e approdare nelle cucine di ristoranti rinomati. Prima ad Hangar 7 a Salisburgo (è del proprietario della Red Bull, un hangar dall'architettura avveniristica che ospita la collezione di aerei del proprietario e che ospita al suo interno un ristorante con vista direttamente sugli aereomobili parcheggiati) e successivamente presso Villa Joya di Algarve, in Portogallo, 2 stelle Michelin, un resort di lusso con vista sull'Oceano Atlantico, dove ha lavorato dal 2005 fino al 2016.

Il ristorante Bianc nasce grazie ad un facoltoso cliente di Villa Joya che è rimasto colpito dalla cucina di Matteo Ferrantino e ha deciso di finanziare un ristorante ad hoc per lui dove potesse esprimere in tutta libertà il proprio talento e la propria "vision" di cucina. Una cucina di ispirazione mediterranea, attenta alla ricercatezza delle materie prime mediterranee, rivisitata in chiave moderna, con una cucina fresca, spontanea e attenta all'esaltazione del gusto degli ingredienti. Lo stile degli interni del Bianc risalta i colori e gli elementi mediterranei, con il nome Bianc (nel nostro dialetto, "Bianco"), a simboleggiare il colore tipico dei paesaggi del Mediterraneo. Dopo un anno di sviluppo, nel corso del 2017 apre finalmente i battenti a Gennaio 2018 in una location tutta particolare: nel cuore di HafenCity, ad Amburgo. HafenCity è il quartiere moderno che sorge in prossimità dell'area portuale di Amburgo, e che ospita anche la Elbphilharmonie, un edificio che ospita due sale da concerto, da 2000 e da 550 posti, un hotel e altri appartamenti. 

Lo chef Matteo Ferrantino e il suo team

Quest'anno, la Guida Michelin Germania 2019 è uscita con ritardo, (di solito esce ad Ottobre-Novembre come avviene in tutti gli altri paesi), e in tanti, tra clienti, addetti ai lavori e stampa specializzata avevano scommesso che il Bianc fosse premiato con almeno una Stella, se non 2 stelle. Ma il tempo, la passione e il talento di Matteo Ferrantino e il suo team, sicuramente faranno aggiungere altre stelle al palmares di Ferrantino e del suo ristorante. 

La guida Michelin Germania conta ben 309 ristoranti stellati, di cui circa 250 da 1 stella. Quest'anno sono state ben 43 le nuove stelle, segno di una vitalità e di un'eccellenza della gastronomia tedesca che, forse, non ha eguali in Europa, e che si avvicina al numero di ristoranti stellati in Italia, ben 367 nel 2019. 

A Matteo Ferrantino e al suo Bianc gli auguri con nuove stelle da parte di Mattinata.it e della comunità mattinatese!

Riproduzione riservata