Istituita in via sperimentale l'area pedonale

In vigore dal 17 dicembre al 13 gennaio 2019
2 Dicembre 2018

Istituita su corso Matino l’area pedonale. Il provvedimento della Commissione straordinaria è sperimentale e varrà dal 17 dicembre al 13 gennaio 2019. L’esperimento dell’area pedonale, con divieto di transito e di sosta, interesserà corso Matino, nel tratto compreso tra via Cesare Battisti e Via Martiri di via Fani. Nella motivazione del provvedimento comunale viene sottolineato l’area pedonale ha una notevole importanza poiché contribuisce “ad aumentare la visibilità degli ambiti urbani e la qualità di vita dei cittadini; alla riduzione dei livelli di inquinamento ambientale; alla riduzione dei livelli di congestione e, più in generale, alla riduzione dell’uso del mezzo privato per gli spostamenti brevi; ad innalzare i livelli di sicurezza stradale; ad offrire spazi sicuri per iniziative sociali, attività commerciali e nuovi centri di aggregazione. In particolare si osserva che “Corso Matino, specie nel tratto da via Battisti all'edificio comunale, si presenta particolarmente angusto e con marciapiedi notevolmente stretti che costringono i pedoni ad invadere la sede stradale”. Si aggiunge che vi è stata una “petizione sottoscritta da numerosi cittadini i quali sollecitano l'istituzione, lungo Corso Matino, di un'area pedonale a garanzia dell’incolumità e sicurezza dei cittadini stessi e del decoro urbano”

Corso Matino

L'accesso e la sosta per carico e scarico merci saranno consentiti nella fasce orarie dalle ore 8 alle ore 10 e dalle ore 14  alle ore 16. I veicoli al servizio di persone invalide saranno autorizzati ad accedere se la persona invalida ha la propria residenza in Corso Matino e, comunque, per il tempo necessario per la salita e la discesa dall'automezzo. Sarà poi ammesso l’accesso e la sosta nell’isola pedonale agli automezzi in servizio di pubblica utilità, a quelli delle forze di Polizia e dei veicoli dei servizi di emergenza e di soccorso.

Nella delibera approvata dai tre commissari governativi viene conferita delega al comandante della polizia municipale a redigere l’ordinanza attuativa nonchè a rilasciare permessi di accesso all’area pedonale per diverse situazioni: ai cittadini residenti al limitato scopo di accedere all’autorimessa o spazio condominiale di cui sono titolari; per esigenze temporanee riconducibili ad operazioni di carico e scarico diverse da quelle commerciali; per operazioni di traslochi o per operazioni connesse a cantieri edili o stradali; per i veicoli al seguito di cerimonie religiose (processioni e funerali) e civili. Nelle settimane scorse il comitato “Per una Mattinata vivibile” aveva fatto un appello al Comune: “Tra i tanti problemi, scrive il comitato, ve n'è uno, quello del traffico, che potrebbe essere risolto a costo zero”. Per il comitato era ed è “improcrastinabile l'istituzione dell'isola pedonale”. E ciò, evidenzia, “sarebbe un bene anche per gli operatori commerciali”. 

Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno