Da Mattinata parte ''PacificAzione'', contro tutte le mafie

Un calendario di appuntamentinei prossimi mesi con a tema i concetti della legalità
20 Giugno 2018

In un periodo storico particolarmente delicato come quello che sta vivendo l’intero territorio garganico, falcidiato dalle cruente vicende di cronaca inerenti la Mafia del Gargano, a Mattinata, dove l’amministrazione comunale è stata sciolta per presunte infiltrazioni mafiose, si sceglie di percorrere la via che porta alla pacificazione tra i cittadini, attraverso l’educazione alla legalitàe all’integrazione sociale.

Ecco, allora, PacificAzione, una narrazione nuova per quella parte di Mattinata che non è più disposta ad accettare il sistematico accostamento mediatico con la mafia e tutto quanto connesso a questo deprecabile fenomeno.

Per iniziativa di alcune associazioni e cittadini mattinatesi (Azione Cattolica, Parrocchia SS. Maria della Luce e MAD Mall), si è costituito questo meet-up per concorrere a formare una consolidata consapevolezza civile attraverso il coinvolgimento esperienziale della Comunità per attivare percorsi educativi “dal basso” con il supporto di testimonial & opinion leader che, con il loro racconto, propongano la propria esperienza per facilitare l’imitazione comportamentale educando al coraggioe alla coscienza civile.

Un calendario di appuntamentinei prossimi mesi (calendario in via di definizione) con a tema i concetti della legalità, l’integrazione e la pacificazione sociale, impreziositi da testimonianze d’eccezione di chi la mafia e il malaffare li ha subiti, combattuti e sconfitti.

A conferire maggiore credibilità e autorevolezza al meet-up hanno già aderito al progetto i partner: LiberaAssociazioni, nomi e numeri contro le mafie – Coordinamento provinciale di Foggia, Associazione Antiracket di Vieste, Camera di Commercio, Industria, Artigianato & Agricolturadi Foggia, Confcommercio Foggia, Casa NostraAntimafia Sociale di San Marco in Lamis, Azione Cattolica Diocesana – Manfredonia - San Giovanni – Rotondo - Vieste, LegambienteCircolo Festambiente Sud di Monte Sant’Angelo e Populusdi Foggia.

Samantha Berardino