Caos galleria, Gatta: ''Anas arrogante, intervenga Emiliano affinche' si faccia chiarezza e si risolva il grave problema''

''Vogliamo sapere con quali enti e con quali istituzioni sia stato deciso''
29 Maggio 2018
Giandiego Gatta
Giandiego Gatta

“Sui lavori della galleria "Monte Saraceno", l'Anas con una nota diramata oggi, conferma quanto ho denunciato rispetto agli orari di apertura (ergo, di chiusura dalle 19.30 alle 7.30 del giorno successivo). Ma c’è di più, perché la società dichiara di aver concordato con “enti e istituzioni locali” il calendario della transitabilità. Allora, vogliamo sapere con quali enti e con quali istituzioni sia stato deciso, perché è giusto che se ne assumano la responsabilità, posto che tale calendario cagionerà ingenti danni a tutti gli operatori commerciali e turistici, ai ristoranti e a tutte le attività economiche della zona di Mattinata e Vieste, oltre al maggior pericolo per chi abbia bisogno di recarsi prontamente presso gli ospedali di Manfredonia, Foggia o San Giovanni Rotondo”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.

“Si finge di non capire o non conoscere, aggiunge, i danni che provocherà una scelta simile e non si fa nulla per andare incontro alle esigenze dei cittadini, costringendo a compiere un percorso alternativo pericoloso e con una notevole dilatazione dei tempi. Il tutto proprio nel pieno della stagione estiva, disincentivando gli spostamenti, soprattutto turistici, nelle località balneari garganiche. E ancora: non si precisa una data di conclusione dei lavori, con un riferimento generico alla fine della stagione invernale. A questo punto, conclude Gatta, dobbiamo prendere atto dell’atteggiamento, a dir poco arrogante, dell’Anas ed invito il presidente Emiliano, in qualità di assessore ai Trasporti, ad attivarsi in ogni sede utile affinché si faccia chiarezza e si risolva il grave problema”.