Il sogno di Matteo Latino e' diventato realta': presentato a Mattinata il Teatro Stalla

Presentata anche la squadra che lavorera' al progetto, vincitore dell'avviso PIN
16 Dicembre 2017

Nella giornata del 14 dicembre lo storico Palazzo Mantuano di Mattinata ha ospitato la conferenza stampa di presentazione del Teatro Stalla "Matteo Latino"

L'evento ha avuto inizio con la proiezione di una breve video intervista del a Matteo, durante la quale il giovane attore e drammaturgo parla della condizione di stallo dei giovani, spesso impossibilitati a scorgere qualunque prospettiva futura, e invoca una loro reazione a questa situazione. 

Il tavolo dei relatori

Il sogno di Matteo Latino è diventato realtà: laddove c'era una stalla, adesso vive uno spazio di aggregazione e cultura, un luogo di impegno e amore per la propria terra: "Il Teatro Stalla - dice la Direttrice Artistica, Daniela Delzotti - è l'emblema della rigenerazione e della contaminazione di luoghi non deputati al teatro stesso e sviluppa un nuovo concetto di cultura e socialità. L'arte si coniuga alla psicologia ad orientamento psicoanalitico per farsi strumento di prevenzione e riabilitazione nei molteplici contesti del disagio psico-fisico e sociale. Oggi più che mai l'avviso PIN per progetti pugliesi innovativi della Regione Puglia, di cui siamo vincitori, diviene una risposta concreta per poter realizzare i sogni di giovani professionisti che come noi credono fermamente nel potere delle idee innovative come possibilità da offrire al nostro territorio, per una cultura del ritorno e non della fuga."  

Significativa la partecipazione alla conferenza stampa di diverse istituzioni, che hanno garantito impegno e supporto, presente e futuro, al progetto. Sono intervenuti, nella fattispecie, l'Assessore alle Politiche Sociali e Politiche Giovanili del Comune di Mattinata, Michelina Armilotta, l'Assessore alla Cultura del Comune di Mattinata, Michele Piemontese, il parroco di Mattinata, Don Luca Santoro e il Vice Presidente del parco Nazionale del Gargano Claudio Paolino Costanzucci. Presente all'evento anche Pierpaolo D'Arienzo, Sindaco di Monte Sant'Angelo. 

L'intervento di Raffaele Piemontese, Assessore Regionale alle Politiche Giovanili

"Il Teatro Stalla rispecchia in pieno lo spirito del PIN - esordisce Raffaele Piemontese, Assessore alle Politiche Giovanili della Regione Puglia - State riuscendo a sbloccare una serie di potenzialità, entusiasmi e creatività che questo territorio forse non sapeva neppure di avere. Chi avrebbe immaginato che la stalla dell'Agriturismo Monte Sacro sarebbe diventato un luogo innovativo?" 

L'Assessore prosegue il suo intervento ricordando che solo il 25% dei progetti pervenuti al PIN, ovvero quelli più validi, ottengono il finanziamento. "La forza della famiglia, l'entusiasmo e l'intelligenza di questo gruppo, grazie al sostegno complessivo delle istituzioni e della politica, che c'è ed esiste, ha trasformato quella stalla in un esempio di arte e cultura che si coniuga con benessere, psicologia, socialità e con la valorizzazione del nostro territorio. Sono estremamente orgoglioso e volevo essere presente, perché oggi abbiamo concretizzato un lungo lavoro."

La conferenza stampa di ieri mattina è stata anche l'occasione per presentare la squadra di talentuosi collaboratori coinvolti nel progetto, che darà vita alle tante attività in programma: Imma Latino (Agriturismo Monte Sacro), Carlo de Vita (art counselor), Mario Sacco (artigiano), Marisa Minuti (psicologa e psicoterapeuta in formazione), Valentina Di Carlo (psicologa e psicoterapeuta della scuola Il ruolo terapeutico di Foggia) Barbara Torraco (amministratore unico Patto Consulting), Davide Potente (sceneggiatore e copywriter di CLAP). 

In concomitanza con l'inizio della conferenza stampa, è avvenuto il lancio online del sito del Teatro Stalla "Matteo Latino": Teatrostalla.com.

Foto di gruppo delle Istituzioni con la squadra del Teatro Stalla "Matteo Latino"