''Oltre i recinti'', cena d'arte a Km 0

In memoria di Matteo Latino
30 Marzo 2017
Matteo Latino, il giovane vincitore del Premio Scenario 2011
Matteo Latino, il giovane vincitore del Premio Scenario 2011

L'Associazione Casa dei Te.So.Ri (Teatro Sociale Rigenerazione), in collaborazione con le Pro Loco di San Giovanni Rotondo, Mattinata e Carpino e con il patrocinio del Comune di Mattinata, presenta l'evento Oltre i Recinti...Cena d'Arte a Km 0, un banchetto conviviale, a base di prodotti tradizionali locali, arricchito da contenuti artistici che desiderano omaggiare la memoria di Matteo Latino, in occasione del secondo anniversario della sua prematura scomparsa. 

L'evento si svolgerà sabato 1 aprile, presso il Teatro Stalla Matteo Latino, all'interno dell'Agriturismo Monte Sacro di Mattinata. Una vera e propria opportunità per mantenere vivo l'impegno e l'esemplare coraggio di chi ha lasciato un segno indelebile lungo i sentieri da noi stessi oggi percorsi. E così accanto al nome di Matteo riecheggerà anche quello di Antonio Facenna, divenuto anch'egli ormai simbolo della nostra terra e del sacrificio di giovani che nulla hanno risparmiato per una crescita autentica di questa comunità. 

L'evento prevederà: 

- un momento laboratoriale gratuito di Biodanza a cura di Amelia Montedoro (dalle ore 17,45 alle ore 19,30 - necessaria prenotazione)

- una cena a base di prodotti locali a km 0, a cura dell'Agriturismo Monte Sacro di Mattinata (ore 20 - 18 euro - necessaria prenotazione) 

- la cena includerà interventi artistici e culturali di teatro, musica, cinema, danza e poesia a cura di: Daniela Delzotti, Angelo Marino, Michele Simone, Compagnia dell'Oasi, Gruppo laboratoriale Sulla Soglia, Gianbattista Rossi e Cantori di Carpino 

- interventi istituzionali che vedranno protagonisti il Sindaco di Mattinata Michele Prencipe, il Presidente del Parco Nazionale del Gargano Stefano Pecorella e l'Europarlamentare PD Elena Gentile.

Nel corso della serata verranno proclamati ufficialmente i finalisti del concorso per studenti universitari, indetto dal Comune di Mattinata e intitolato a Matteo Latino.

Perché ricordare non è un mero esercizio della memoria, ma un impegno attivo che ci rende protagonisti del presente, facendo fiorire i semi del passato per un inaspettato futuro.