RaccontodiPuglia: una giornata alla scoperta dei borghi pugliesi

Domenica 2 aprile, la Puglia riscopre i suoi borghi in occasione della Giornata dei 99 Borghi -#RaccontodiPuglia
28 Marzo 2017

Anche Mattinata aderisce all’iniziativa e, in compagnia di Concetta Lapomarda, andremo alla ricerca degli angoli e dei dettagli delle vie cittadine che raccontano storie e custodiscono segreti. Ci incontreremo in piazza Roma e passeggeremo nello Junno percorrendo le strade che si affacciano sulla piana degli ulivi e sul mare svelando la storia e le bellezze naturalistiche che offre il territorio. Il percorso si concluderà presso il Centro Arte e Tradizioni Popolari per osservare da vicino gli oggetti della tradizione locale.

Per partecipare alle visite guidate gratuite basta visitare il sito internet del progetto e registrarsi nella sezione “prenota” indicando i propri dati, scegliendo l’orario della visita e il Comune che si desidera visitare. Inoltre, sulla pagina ufficiale e sull’evento Facebook sono pubblicati utili aggiornamenti sulla giornata di domenica 2 aprile e tante curiosità sui comuni che aderiscono all’iniziativa. 

I borghi, afferma Loredana Capone, assessore allo sviluppo economico, turistico e culturale della Regione Puglia, “a volte racchiudono sorprese e conservano per la maggior parte una autenticità e una tradizione ormai sempre più rare. Sono mete inconsuete per i turisti, sono di mare e dell’entroterra, sono un’esperienza da provare. […] E proprio nei borghi – continua la Capone – si dipaneranno gli itinerari gratuiti di “99borghi”, un esperimento per rendere fruibili fuori dalla stagione canonica i borghi della Puglia”.

Tutti siamo invitati a partecipare sia dal vivo, domenica 2 aprile, sia sui social, condividendo foto e post che raccontino i borghi di Puglia con l’hashtag #raccontodipuglia. L’iniziativa 99 borghi - #RaccontodiPuglia, è promossa da Confcommercio Puglia in collaborazione con Confguide Puglia e PugliaPromozione. Le visite guidate gratuite saranno a cura delle guide della rete Confguide certificate dalla Regione Puglia.