La giunta comunale mira ad adeguare ed ampliare l'attuale rete di fogna bianca

La rete attuale è stata eseguita in tempi diversi e con modalità costruttive differenti
27 Febbraio 2017
Rete fognaria
Rete fognaria

Una progettazione mirante all'adeguamento dell'attuale rete di fogna bianca e al suo ampliamento. La giunta comunale guidata da Michele Prencipe ha deliberato di affidare al responsabile del settore lavori pubblici Domenico Trotta “l'obiettivo della predisposizione di tutti gli atti finalizzati alla redazione di tale  progettazione, anche mediante l'utilizzo di professionalità esterne, in modo da servire anche le aree dell'abitato e delle zone ad esso limitrofe, attualmente sprovviste".

L'abitato di Mattinata è dotato di una rete di griglie, canalizzazioni e condotte interrate che consentono lo smaltimento delle acque bianche, in occasione di eventi meteorici. La rete, eseguita in tempi diversi e con modalità costruttive differenti a secondo del periodo di realizzazione, risulta in molti casi limitata in estensione, in altri insufficiente a garantire la corretta gestione delle acque piovane. Questa situazione, ha relazionato alla giunta l'assessore ai lavori pubblici  Angelo Perna, “sta provocando sempre più spesso importanti disagi alla popolazione, generando danni a carico di strutture ed infrastrutture private e pubbliche (strade, ecc.) per i quali il Comune è costretto a spendere ingenti risorse economiche al fine di far fronte da un lato ai numerosi contenziosi promossi dai privati cittadini dall'altro all'esecuzione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per ripristinare il patrimonio compromesso”. Da qui si “rende necessario provvedere alla predisposizione di una progettazione dedicata che vada ad adeguare la rete esistente e, nel contempo, ne preveda l'ampliamento, in modo da servire anche le aree dell'abitato e delle zone ad esso limitrofe, attualmente sprovviste”.

Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno