Matinum soddisfatto per la geografia del girone pugliese

Prima categoria, Gentile: ''meno spese per la società''
19 Settembre 2016
Michele Gentile
Michele Gentile

«Ringrazio il presidente Tisci per la sua telefonata e per aver prestato attenzione alle problematiche da noi poste e riguardanti tutte le squadre del torneo. Ora i gironi sono più equilibrati, le trasferte meno lontane -geograficamente parlando- ed anche in numero ragionevole. Siamo nel girone "A", 13 squadre, per cui faremo 12 trasferte. Nel caso avessero confermato la disposizione iniziale (ndc tre gironi a 18 squadre) ci saremmo dovuti sobbarcare 5 trasferte in più, prevalentemente nel barese. Un salasso economico, ma anche logistico, per una piccola società come la nostra». E' il commento di un soddisfatto Michele Gentile presidente dell'Usd Matinum in merito al repentino cambio deciso dalla Figc -Lega Nazionale Dilettanti- sulla composizione dei gironi della Prima categoria.

Cosa è accaduto in sintesi? Nel comunicato numero 17 del 13 settembre del Comitato regionale Puglia LND si ufficializzava la decisione di portare il campionato di Prima categoria a 54 squadre, suddividendolo in tre gironi da 18. Apriti cielo. Nell'Usd Matinum si sono messi le mani nei capelli, spaventati dalla crescita dei costi per portare a termine un campionato così lungo: 17 trasferte e quasi tutte nel barese. Cosi hanno preso carta e penna ed hanno inviato una lettera di formale protesta alla Figc, premettendo "che tale decisione pone in dubbio la nostra stessa partecipazione al torneo 2016-2017, che scatta il 25 settembre prossimo".

"Con il girone a 18 squadre" hanno fatto presente "la lunghezza del torneo si allunga a dismisura. Si tratta di svolgere ben 34 partite, 17 trasferte. Si parte a settembre e si termina a giugno, senza contare la fase dei playoff (si andrà in estate?)". Ancora: "alto è il rischio di non poter garantire nelle partite conclusive gli undici effettivi da mettere in campo -quando tra chi va a lavorare e chi deve studiare per gli esami scolastici la disponibilità dei calciatori si assottiglia- minando così la stessa regolarità del torneo".

"Ieri mattinata la cordiale telefonata del presidente Tisci" rivela Gentile "che mi comunicava la notizia dei 4 gironi". Nella società rossonera la soddisfazione è palpabile. A confermare tutto, il comunicato n° 18 del 15 settembre della Figc LND che riporta: Il consiglio di presidenza del C.R. Puglia LND, nella riunione del 15/09/2016 ha deliberato di confermare la composizione dell'organico del campionato regionale di Prima Categoria a n. 54 squadre, da suddividere però in n. 4 gironi.

Francesco Trotta
La Gazzetta del Mezzogiorno