Estate 2016, il Volo di Fieramosca: Gypsy Project in concerto

Lunedì 25 luglio in Via Guerra a Mattinata
24 Luglio 2016

A volte accade che, senza la luce dei riflettori, nascano talenti lontani dagli sguardi della gente. Stiamo parlando dei Gypsy Project, un gruppo musicale che sta riscuotendo successo sull’intero territorio nazionale ed ora pronti a fare il salto di qualità fuori all’estero.

Il gruppo nasce nel 2013, con un trio d’eccezione composto dagli attuali chitarristi, Nunzio Ferro e Vittorio Menga, che hanno avuto l’idea di creare il gruppo guidati dal loro mentore Gianni Cataleta presso la Guitar School, ed il contrabbasso Nicola Scagliozzi. Successivamente, a completare il gruppo, si aggiungeranno Domenico Mancini per il violino, Antonio Aucello per il sassofono e Armando Rizzo e la sua fisarmonica.

Il genere musicale con cui nasce il Gypsy Project è il Jazz manouche, un incrocio d’eccellenza tra il jazz americano ed il valse musette, di stampo francese. Il massimo esponente di questo genere èDjango Reinhardt, uno zingaro nato da una famiglia di etnia sinti che è riuscito a rivoluzionare un’intera tecnica chitarristica in seguito ad una menomazione degli arti.

La musica creativa dei Gypsy Project è il loro punto di forza. Un gruppo eterogeneo nei gusti ed eccentrico nel loro genere. Capace di accentrare su di sè idee e talenti diversi per dare vita ad un stile camaleontico e abilmente improvvisato.

L’obiettivo che vogliono raggiungere è ambizioso. Per loro diventa indispensabile spingersi oltre i confini di una conoscenza musicale ridimensionata da un appiattimento stereotipato dei gusti musicali per far conoscere un genere ampiamente apprezzato ma ancora poco conosciuto sul territorio locale.