Silent Music e Silent Cinema: la rivoluzione silenzionsa

Con la Silent Music, in pratica, sarà possibile organizzare una festa silenziosa in piazza o in qualsiasi altro luogo abitato
26 Maggio 2016

Arriva sul Gargano un nuovo modo di produrre concerti, serate disco ed eventi musicali in generale, nonché cinema all'aperto.
Per l'estate 2016 il Mad di Mattinata propone ad amministrazioni, organizzazioni ed associazioni interessate la nuova frontiera dell'intrattenimento: la Silent Music ed il Cinema Silent.
Com'è noto, in estate, il cinema all'aperto riscuote sempre grande successo. Negli ultimi anni questo segmento è cresciuto grazie all'avvento dei proiettori digitali che consentono una maggiore facilità di allestimento e minori costi di realizzazione.
Altre problematiche che spesso minavano  le proiezioni all'aperto erano la presenza di rumori circostanti, che disturbavano l'attenzione del pubblico, e l'utilizzo di spazi abitati in orari notturni (il buio è condizione necessaria per le proiezioni all'aperto di film).
Il Cinema Silent  risolve tutte le criticità in parola. Grazie all'ausilio di cuffie senza fili (tecnologia wireless) ogni spettatore avrà a disposizione un paio di cuffie per ascoltare il film senza disturbare ed esser disturbato.
Inoltre le cuffie sono dotate di un selettore multicanale che permette di poter usufruire di più lingue per l'ascolto in modo da poter accogliere una platea più ampia (turisti stranieri) o seguire la nuova tendenza che vede gli spettatori sempre più interessati alla lingua originale del film.
Con il Cinema Silent si potranno scegliere inoltre location suggestive ed inedite per realizzare eventi unici a cui far seguire serate musicali sempre in modalità "silent" con l'ausilio delle Cuffie Mad.
Nella silent music (musica silenziosa), attraverso le cuffie Mad (wireless, ossia senza fili), gli utenti hanno la possibilità di scegliere la musica, di regolare il volume o di far riposare le orecchie se ci si stanca, soltanto togliendo le cuffie.  Tutto ciò continuando a godere del silenzio intorno senza perdersi un attimo della serata o facendo due chiacchiere senza dover urlare a squarciagola per farsi sentire.
Con la Silent Music, in pratica, sarà possibile organizzare una festa silenziosa in piazza o in qualsiasi altro luogo abitato.
Invece di utilizzare un sistema classico di altoparlanti, la musica viene trasmessa tramite trasmettitori wireless ad alta potenza: il segnale viene raccolto e trasmesso nelle cuffie wireless indossate dai partecipanti. Le cuffie hanno solitamente 3 canali di trasmissione in modo da poter ascoltare diversi generi o selezioni musicali all’interno della stessa area.
<<Le persone senza le cuffie non sentono la musica, dando l’effetto di una stanza piena di persone che ballano nel silenzio, anche se non c’è totale silenzio perché le persone cantano o chiacchierano>>, spiega Pasquale Arena, art director del Mad e responsabile del progetto insieme a Francesco Gentile, entrambi di Mattinata.
<<Le discoteche silenziose sono spesso utilizzate nei festival musicali in quanto consentono di continuare a ballare anche dopo gli orari in cui non è permesso riprodurre musica ad alto volume, evitando l’inquinamento acustico e il disturbo della quiete pubblica. Il Comune, così, può ritrovarsi ad essere soggetto promotore di una educazione al suono, di una cultura musicale condivisa e di una rivalutazione di angoli nascosti e meno conosciuti di paesi, città e borghi antichi>>, sottolinea Arena.

MAD Music Art Doing