''Anche il cittadino più distratto non può fare a meno di notare che Mattinata sta peggiorando''

Sulle opere pubbliche intervengono i consiglieri comunali del Pd: non è corretto attribuirsi meriti che non si hanno
22 Dicembre 2015

Attacco dei consiglieri comunali del Partito democratico Lucio Roberto Prencipe, Raffaele Prencipe e Rosa Pia Ciccone alla giunta: il tempo di vivere di rendita è finito; anche il cittadino più distratto non può fare a meno di notare che Mattinata sta peggiorando, insieme alle sue tasche. 
I consiglieri, che nel periodo 2010-2014 avevano ricoperto rispettivamente la carica di sindaco, vice sindaco ed assessore,  sottolineano che “dare continuità all’azione amministrativa pianificata e finanziata da altri è doveroso per chi amministra nell’interesse della comunità, così come è doveroso impegnarsi nel raggiungimento degli obiettivi”. Al contrario, “non è invece corretto attribuirsi meriti che non si hanno”. Il riferimento dei consiglieri è alle dichiarazioni del vice sindaco attuale Angelo Perna. Questi aveva evidenziato come il Comune avesse “concluso negli ultimi mesi alcuni importanti procedimenti amministrativi che permetteranno l’avvio di  lavori di notevole importanza per la valorizzazione del patrimonio comunale e  dell’intero territorio”.
Ma, osservano i rappresentanti del Pd queste “opere in corso di realizzazione hanno un'unica e documentata matrice: la programmazione, il progetto e il finanziamento sono frutto solo ed esclusivamente di quattro anni di impegno della precedente amministrazione”. E ricordano a tal proposito la “riqualificazione della zona 167, l’adeguamento sismico delle scuole elementari, il progetto di difesa costiera e di mitigazione e rimozione dello stato di rischio in località Mattinatella e Baia dei Mergoli, la riqualificazione dei campi sportivi in zona Concezione, la messa in sicurezza della falesia di Tor di Lupo, il progetto di sistemazione della strada rurale Mandorla Amara, il progetto di potenziamento e ammodernamento delle strutture dedicate alla raccolta differenziata, la ristrutturazione e adeguamento funzionale della ex scuola dell’infanzia delle suore, la valorizzazione dei resti archeologici della villa romana di Agnuli, la valorizzazione e manutenzione straordinaria del sentiero turistico-naturalistico per l’abbazia benedettina di Monte Sacro, gli interventi di valorizzazione turistico-ricreativa dei boschi in località Vergone del Lupo mediante la realizzazione di percorsi naturalistici e ginnici, la casa alloggio per anziani da realizzare nell’ambito del I piano dell’edificio ASL-FG adibito a poliambulatorio ed il centro diurno per anziani in località Coppa della Madonna”.
Per i consiglieri Pd, “in attesa dei frutti di tanto lavoro fatto da altri, tra un taglio d’alberi e una potatura, tra un litigio e l’altro, anche il cittadino più distratto non può fare a meno di notare che Mattinata sta peggiorando, insieme alle sue tasche”.

Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno