Riscossione tributi all'Andreani

In attesa della gara di appalto per l'affidamento del servizio per il periodo 2016-2019
5 Dicembre 2015
Andreani Tributi
Andreani Tributi

Sino al prossimo 31 gennaio sarà l'Andreani Tributi s.r.l., in proroga, a svolgere l'attività di riscossione relativa ai servizi di supporto inerenti l'IMU, la TASI e la TARI, nonchè la riscossione degli atti di accertamento ICI e TARSU, già notificati ai cittadini fino alla data del 16 novembre scorso.

Dopo l'atto di indirizzo approvato da parte del Consiglio comunale del giugno scorso è in corso la gara mediante procedura aperta per l'affidamento dei servizi relativi ai tributi locali per il periodo 2016/2019.

Nelle more della gara di appalto in corso si è deciso con delibera della giunta comunale la proroga, che prevede inoltre che l'Andreani Tributi per i servizi affidati dovrà assicurare il front-office fino al 31 gennaio 2016 per espletare le eventuali istruttorie relative alle istanze di annullamento o modifica degli accertamenti emessi, restando preclusa la possibilità di emettere accertamenti dopo quest'ultima data. La proroga è invece fino al 31 dicembre per quanto concerne l'attività in concessione relativa ai tributi ICP, COSAP e TARIG.

La proroga concessa alla Andreani Tributi del servizio in concessione relativo al servizio delle pubbliche affissioni e relativo DPA sarà fino alla presa in carico del servizio da parte del concessionario che risulterà aggiudicatario della gara in corso. All'Andreani Tributi viene data poi la proroga fino all'ultimazione della riscossione delle partite di cui è stata già notificata l'ingiunzione fiscale alla data del 16 novembre 2015.

Ciò, si legge nella delibera, "al fine di evitare danni conseguenti all'eventuale discontinuità del procedimento inerente la riscossione coattiva, nonchè la riscossione degli atti sui quali è pendente il contenzioso tributario la cui gestione con i connessi oneri restano a carico dell'Andreani tributi s.r.l. come previsto dal contratto"; per questa attività l'Andreani tributi dovrà garantire, con periodicità settimanale, il ricevimento dei contribuenti all'interno di un locale che il Comune di Mattinata metterà a disposizione.

Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno