A Termoli al Campionato Italiano della W.K.F il team Vale Tudo K1 di Mattinata conquista il podio

Matteo Armiento batte in finale il campione mondiale WTKA
2 Dicembre 2015
Matteo Armiento, del team Vale Tudo K1 di Mattinata
Matteo Armiento, del team Vale Tudo K1 di Mattinata

Si è tenuta a Termoli la prima delle selezioni di qualificazione per il Campionato Italiano della W.K.F. – ITALIA. Una giornata che passa sotto il nome “Fight For Glory” giunta domenica 29 novembre, alla sua seconda edizione. Nella vetrina del Palasabetta della cittadina costiera, l’élite degli sport da ring e da gabbia: Kick Boxing, Karate, Muay Thai, Boxe, Mma, Submission, Grappling etc... con la partecipazione di oltre 400 atleti da varie regioni d'Italia.

Grande soddisfazione per il mattinatese Matteo Armiento del team Quitadamo della A.S.D. Vale Tudo K1 di Mattinata che, ai campionati italiani di W.K.F., dopo aver vinto 4 incontri consecutivi in finale ha battuto il campione mondiale WTKA. Entusiasta il maestro Vincenzo Quitadamo: ''Il risultato di Armiento è per me, e tutto il team Vale Tudo di Mattinata, una grande soddisfazione che ci permette di ampliare il nostro palmares grazia alla vittoria di 10 medaglie oro e 6 medaglie argento nella categoria Kick Light K1''.

I ragazzi di Quitadamo hanno gareggiato in questo torneo, per la prima volta, anche nella categoria Free Box K1.

''Siamo in netta crescita e tutti gli sforzi del team sono stati ampiamente ripagati in questa trasferta domenicale'', continua il Coach Quitadamo, "adesso siamo pronti ad affrontare nuove sfide e a preparci al meglio in vista delle prossime tappe sportive."

Matteo Armiento, del team Vale Tudo K1 di Mattinata, che ha battuto il campione mondiale WTKA