Domani a Manfredonia con Mons. Castoro si discute di ''Fruizione e conservazione dei beni culturali come leve del turismo''

Anche in ottica ''Giubileo della Misericordia''
14 Ottobre 2015
Fruizione e conservazione dei beni culturali come leve del turismo
Fruizione e conservazione dei beni culturali come leve del turismo

"Fruizione e conservazione dei beni culturali come leve del turismo”. Si impernia su questo tema il penultimo meeting in programma domani 15 ottobre a Manfredonia (ore 18.30) presso l’Auditorium “Valentino Vailati” organizzato dal Gal Daunofantino nell’ambito di “Festigal”. Trattasi di una naturale prosecuzione di un percorso di analisi e confronto istituzionale ed operativo a 360° intrapreso con i meeting tematici di “Festigal” che hanno posto al centro dell’attenzione argomenti utili alla valorizzazione economica e sociale del territorio. Tra essi vi è stato lo svolgimento dell’apprezzata iniziativa “Tra Spirito e Cultura” grazie alla quale, turisti e cittadini per tutto il mese di agosto hanno potuto visitare gratuitamente in notturna – dalle ore 20 alle 24 – le Chiese del Centro storico di Manfredonia: Santa Chiara, San Benedetto, San Matteo, Santa Maria del Carmine. Un viaggio alla scoperta della storia, la spiritualità e l’arte della città di Manfredonia, al fine di rendere maggiormente
fruibile il patrimonio artistico e culturale delle chiese, favorendone anche la conoscenza dell’architettura e delle opere d’arte.

Il programma del meeting di domani prevede gli interventi di Michele D’Errico (Presidente Gal Daunofantino), Mons. Michele Castoro (Vescovo Arcidiocesi Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo), Angelo Riccardi (Sindaco di Manfredonia), Vincenzo D’Onofrio (Console Touring Club Italiano), Michele De Meo (Club Territorio Manfredonia TCI), Paolo Grenzi (Presidente “Vie Sacre”). A moderare il giornalista Micky De Finis.

L’occasione sarà utile anche per riflettere sulle opportunità per il territorio, limitrofo a due importanti luoghi come Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo, sull’imminente “Giubileo della Misericordia”, l'Anno Santo indetto da Papa Francesco lo scorso 15 marzo che avrà inizio con l’apertura della porta santa della Basilica di San Pietro l’8 dicembre 2015 e terminerà il 20 novembre 2016.

Gal DaunOfantino