A Manfredonia i casting per la nuova edizione di ''Io Canto''

Le selezioni si svolgeranno nella giornata di giovedì 20 agosto in Piazza del Popolo
18 Agosto 2015

"Io Canto", la nota trasmissione di Canale 5, sbarca a Manfredonia, nell'ambito di "FestiGal" - che con il suo cartellone di eventi è sempre attento alle attività dedicate ai bambini -, in cerca di nuovi talenti canori da lanciare nel panorama della musica nazionale.

I casting si svolgeranno nella giornata di giovedì 20 agosto in Piazza del Popolo. La manifestazione inizierà alle ore 21.00, mentre la convocazione dei partecipanti è alle ore 17.00 previa iscrizione. Per effettuare le preiscrizioni bisogna inviare una mail a paroleemusicaiocanto@gmail.com indicando nome e cognome del partecipante, data di nascita, nome e cognome dei genitori e rispettive date di nascita, recapito telefonico. Potranno partecipare i primi 30 bambini. E' necessaria la presenza di entrambe i genitori o da uno con relativa delega.

Dunque, "Io Canto" torna con la quarta edizione in una veste completamente rinnovata. "Io canto 4", infatti, sarà una sfida a tre squadre capitanate da Claudio Cecchetto, Mara Maionchi e Flavia Cercato. La sfida vedrà inizialmente la partecipazione di 54 cantanti, tra questi ne verranno scelti 27 che andranno a formare le 3 squadre valorizzate per la prima volta, altra grande novità, da giovani ballerini. Insomma tantissime le novità e tantissime le emozioni che ci aspettano in questa nuova edizione di Io Canto. Sono ammessi ai provini ufficiali di Io Canto bambini e ragazzi di età compresa tra 5 e 15 anni. Si specifica che l'età massima è riferita al momento in cui il minore dovesse essere inserito in trasmissione e non al momento in cui si effettuano i casting. I concorrenti possono partecipare ai casting solo a seguito della compilazione integrale, da parte dei genitori e/o tutori, del materiale consegnato dall'organizzazione: liberatorie, iscrizione, ecc. Qualora il minore dovesse essere rappresentato da un tutore, sarà a cura del tutore stesso esibire all'organizzazione copia originale della documentazione del tribunale competente di nomina a tutore. Ogni concorrente sarà filmato durante la sua esibizione e i filmati saranno poi consegnati all'Organizzazione dei Casting Nazionali (ovvero Realize Networks) che ne prenderà visione. I filmati sono di proprietà RTI Spa e non potranno essere in alcun modo condivisi e/o restituiti né con i protagonisti dei casting né con le loro famiglie. Il voto e le scelte delle giurie "in loco" sono insindacabili e in nessun modo precludono ai concorrenti l'eventuale futura partecipazione ai Casting Nazionali e/o alla Trasmissione Televisiva.

I casting della trasmissione "Io Canto" sono suddivisi in due parti: la prima parte, denominata "di primo grado", consiste nel primo ascolto di tutti i candidati a livello nazionale; la seconda parte, denominata "di secondo grado", consiste nel riascolto di coloro i quali risultassero in linea con le ricerche artistiche della trasmissione. La realizzazione dei casting di "secondo grado" avviene normalmente in una sede designata da Mediaset e a seguito di una formale convocazione da parte di Mediaset stessa. L'accesso ai casting di "primo grado" è libero e può essere ripetuto nel tempo. Lo spirito dei casting di Io Canto è quello di un gioco, in cui bambini e/o i ragazzi si divertono cantando in pubblico; comportamenti di eccessivo agonismo o atteggiamenti competitivi estremi da parte dei concorrenti e/o loro parenti e amici, possono indurre l'organizzazione a sospendere la partecipazione dei candidati coinvolti.

I candidati sono tenuti a presentarsi ai casting con le basi dei brani che intendono cantare. Qualora un candidato si dovesse presentare senza le proprie basi, sarà discrezione della Giuria decidere se proseguire il casting oppure sospendere la perfomance del candidato stesso. Ogni candidato dovrà presentarsi al provino con almeno due basi. La prima in italiano e la seconda in inglese. Sarà discrezione della Giuria decidere se ascoltare i ragazzi con entrambe i brani oppure con solamente un brano. La scelta dei brani proposti dai candidati è assolutamente libera a condizione che la scelta graviti solo su canzoni già edite.

La partecipazione dei candidati ai casting deve avvenire sempre e comunque a titolo gratuito.