Sabato a Mattinata le più belle melodie dell'Orchestrina Biancosarti

Atmosfere anni '50 e '60 per questo divertente ensemble di ottimi musicisti
10 Luglio 2015
Orchestrina Biancosarti
Orchestrina Biancosarti

Il loro nome è un omaggio a un noto liquore dolce, prodotto tramite distillazione di erbe, spezie e fiori, che ci riporta in mente proprio la nostalgia verso quelle melodie che hanno fatto sognare, ma con il tocco in più del divertimento. Ed è proprio con loro, l’Orchestrina Biancosarti, che si entra nel vivo del Mattinata Festival 2015, sabato 11 luglio, a partire dalle ore 21.30 nella piazzetta di via Vittorio Veneto.

La band esegue successi italiani degli anni ’50 e ’60, magistralmente interpretati dal mitico Giovanni “Pierino” Tedeschi, un nome e una garanzia, già voce della mitica Gibbo Ska. L’Orchestrina Biancosarti è un piccolo ensemble formato da tromba, sax/clarinetto, tuba, chitarra e voce, che reinterpreta con arrangiamenti originali il repertorio della musica leggera italiana degli anni del boom economico.

Il sound originale dell’Orchestrina porta indietro nel tempo attraverso brani celeberrimi come Chella là, Guarda che luna e Luglio suonati con strumenti acustici e in una veste completamente nuova.

L’evento fa parte del cartellone di eventi dell’estate mattinatese Mattinata Festival, organizzato dal MAD e patrocinato dal Comune garganico, che vedrà protagonisti note, arte e gusto per i mesi di luglio e agosto.

Prossimo appuntamento mercoledì 15 luglio con la musica classica napoletana di Mario Salvatore.

Samantha Berardino
Ufficio Stampa Mad