Piano delle coste, sicurezza spiagge, nuove concessioni: quando Consig. Comunale per l'approvazione?

Riceviamo e pubblichiamo integralmente comunicato stampa
28 Marzo 2015

Al fine di monitorare la sicurezza di accesso e balneazione delle coste, in vista anche della prossima stagione estiva, si è tenuta in data 24 marzo 2015 una riunione presso la prefettura di Foggia, alla presenza dell’Assessore Regionale  al demanio insieme ai Sindaci dei Comuni di Mattinata, Vieste, Peschici e Monte Sant’Angelo, nonché alla Capitaneria di Porto di Manfredonia e di Vieste, all’Autorità di Bacino della Puglia ed ai rappresentanti degli Uffici della Regione Puglia interessati.


In tale occasione è stata richiamata l’attenzione dei rappresentanti delle amministrazioni comunali sull’esigenza di conferire massimo impulso alla redazione del piano comunale delle spiagge, che dovrà contenere anche la mappatura dei rischi, ed alla ricognizione di eventuali accessi abusivi a spiagge interdette a causa del rischio di caduta dalle “falesie” e alla loro chiusura.


Il Piano delle Coste, oltre a comprendere gli aspetti legati alla sicurezza, introduce una terza tipologia di “spiagge libere con servizi” (SLS), che potranno essere messe a bando, fornendo nuove opportunità di lavoro e sviluppo turistico: si tratta di spiagge di libero accesso, non a pagamento, dove viene data la concessione per servizi privati (chiosco, bagni, deposito ombrelloni e attrezzature), in cambio della manutenzione e gestione del tratto di spiaggia.


Visto che  il Piano comunale delle coste di Mattinata, elaborato dal dipartimento di Architettura del Politecnico di Bari su mandato della precedente amministrazione, è pronto da ben 10 mesi, essendo stato consegnato al Comune completo in tutte le sue parti  in data 30.05.2014, perché non viene portato in consiglio comunale per l’approvazione?

 

Mattinata, lì 27/03/2015

I consiglieri del Partito Democratico di Mattinata