Il Mattinata Festival chiude in bellezza con Fausto Mesolella

Lunedì 25 arriva sul Gargano l’applauditissimo spettacolo ''Suonerò fino a farti fiorire'', ultimo concerto di questa ricca estate mattinatese
23 Agosto 2014
Fausto Mesolella
Fausto Mesolella

Sarà Fausto Mesolella lunedì 25 Agosto a chiudere in bellezza il Mattinata Festival 2014, organizzato dal Mad - Music Art Doing, scuola di musica di Mattinata diretta da Pasquale Arena, con il patrocinio e il contributo del Comune di Mattinata.

Dopo Kelly Joyce, Paul Wertico, la Rimbamband, Vito Di Modugno e tanti altri, lunedì l’Anfiteatro della Villa Comunale tornerà ad ospitare grande musica d’autore con Suonerò fino a farti fiorire. Si tratta di un viaggio musicale proposto da Fausto Mesolella , personaggio unico nel panorama della musica italiana: se è sua la peculiarità di rendere unica per bellezza qualunque esecuzione, dai brani classici, al jazz, ai brani tradizionali, di rendere ammalianti gli arrangiamenti dei brani degli oltre cento artisti nazionali e internazionali con il quale si è esibito, di rendere poetiche e indimenticabili le sue performance, altrettanto autentica e ispirata può ritenersi la sua carriera di compositore.

L’artista campano non compone spinto dalle suggestioni del mercato, dalla scia della tendenza, ma mantiene intatta quella saldezza e cristallina trasparenza dei principi della creazione artistica: comporre per ispirazione.

Nel corso della sua carriera artistica ha partecipato a quattro edizioni del Festival di Sanremo come compositore e arrangiatore. Nel 1998, al 48º Festival di Sanremo, ha vinto il premio della critica “Mia Martini” con il brano Dormi e sogna, mentre nel 2000 il 50º Festival di Sanremo con il brano Sentimento.

Con Fausto sul palco ci saranno Mimì Ciaramella, suo compagno di viaggio nella Piccola Orchestra Avion Travel, alla Batteria e Ferdinando Ghidelli alla Pedal Steel.
Inizio ore 21.30. Ingresso libero.

Samantha Berardino
Ufficio Stampa Mattinata Festival