Grande evento domenica con Paul Wertico per il Mattinata Festival

Il batterista di Paul Metheny insieme a Fabrizio Mocata e Gianmarco Scaglia in concerto gratuito presso l'Anfiteatro mattinatese
1 Agosto 2014
Free The Opera
Free The Opera

Sarà il grande batterista Paul Wertico, insieme a Fabrizio Mocata e Gianmarco Scaglia, l’ospite d’eccezione del Mattinata Festival organizzato dal Mad-Music Art Doing, con la direzione artistica di Pasquale Arena, Domenica 3 Agosto, presso l’Anfiteatro della Villa Comunale.

I tre, dopo la prima del Valdarno Jazz Festival, portano in Capitanata, in esclusiva, lo spettacolo Free the Opera! Live, tratto dall’album da poco uscito per la Ram Records, frutto dell’incontro tra un emiliano che risiede in Toscana, un siciliano e uno statunitense, che formano questo trio inedito e danno vita a un originale connubio.
Paul Wertico nel 1983 entra a far parte del Pat Metheny Group (con il quale vincerà 7 Grammy Award) dove rimane fino al 2001.

In questo progetto, Fabrizio Mocata ha pensato di andare a ritroso nel tempo prendendo alcune famose arie di opera che, per lo meno in Italia, possono essere considerate canzoni popolari contemporanee del XIX secolo e le reinterpreta. È lui il responsabile della scelta dei brani ed ha contribuito all’incisione con sorprendente versatilità, mentre Gianmarco Scaglia contribuisce con il suo accompagnamento solido e con forte senso melodico e armonico. Il grande virtuosismo batteristico, la creatività poliritmica e il sostengo sono i contributi del grande Paul Wertico, che già da tempo ha dimostrato di essere maestro di ogni situazione musicale. Ciò conferisce ai brani più valore intrinseco e una qualità che consente più profonde esplorazioni nel tempo, struttura ed elaborazione armonica.

Lunedì 4 Agosto ci sarà anche presentazione libro ‘La bambina con la chiave appesa al collo’ di  Giuseppe Argentieri, alle ore 19 presso il Giardino Monsignore e in serata, a partire dalle ore 21.30, in Piazza Aldo Moro si svolgerà la cosiddetta Festa dell’autonomia, con l’esibizione di della FF Jazz Band e di Playoung.

La FF Jazz Band è una formazione, guidata da Alberto Mione, che nasce dalle esperienze bandistiche di un gruppo di giovani musicisti, che ha voluto confrontarsi con un nuovo linguaggio come il jazz, dando vita a una small band, da un’idea dello stesso Mione, di Alberto Tasca e Vincenzo Trotta.

Playoung invece è un progetto che nasce dalla collaborazione di Pasquale Arena e Alessandro Di Lascia, che accoglie i migliori alunni delle scuole di musica di Mattinata, Manfredonia e San Giovanni Rotondo. Prende vita grazie alla volontà dei due ideatori di creare un circuito giovanile musicale che abbia alla base la preparazione musicale di giovani musicisti, al fine di suonare dal vivo e in studio e di preparare concorsi con insegnanti esperti, e il loro primo approccio con la produzione musicale.

Playoung potrebbe presto anche diventare un’etichetta per musicisti in erba, dal momento che una situazione del genere non esiste ancora nel mercato discografico attuale.

Questo progetto può girare e ricercare talenti nella nostra zona e non solo, per poi magari produrli e presentarli a discografici a un certo livello e nasce dalla collaborazione inedita e vantaggiosa delle scuole di musica Mad Mattinata e Laboratori Artefacendo di San Giovanni con uno studio di registrazione, il Play Art Studio sipontino di Di Lascia.
“Il fine è quello di dare una prospettiva - spiega Pasquale Arena - a chi oggi frequenta una scuola di musica, che nasce dal lavoro di squadra che stiamo svolgendo da diverso tempo sul territorio”.

Inizio del concerto Free the Opera! Live previsto alle 21.30. Ingresso gratuito.
Prossimi appuntamenti con lo Show Cooking, la Swing 39 Marching Band e i mercatini e gli artisti di strada.

Samantha Berardino
Ufficio Stampa Mad