#CaroSindacoTiChiedo: domanda 7

A proposito di... TEATRO
17 Maggio 2014

Che Mattinata abbia bisogno di un teatro è un dato ormai certo. Che sia fallito il tentativo di "inabissarlo" nella zona dell'ex mattatoio è una fortuna. Quali sforzi intende profondere perché i mattinatesi possano finalmente avere un luogo dove si parli e vi viva un po' di "cultura"?

 

Pierpaolo Fischetti (Lista Civica "Per il Bene di Mattinata")
Sul punto sarà drastico: gli ultimi due anni dei nostri compensi quali amministratori, ovvero  € 240.000/00, saranno per il nuovo teatro: penso che sia un buon inizio (fesserie non riesco a dirle...). Il Teatro che voleva realizzare l'ex sindaco Prencipe, insieme al suo consulente a 125.000/00 (per cui è sotto processo) è stato un fallimento e di ciò sono orgoglioso che in Consiglio sono stato l'unico oppositore di questo vero e proprio MOSTRO EDILIZIO: pensate in circa 7000mq volevano sviluppare in altezza 25.000 mc (COSA!?). Una lottizzazione vera e propria del tutto abnorme, illegittima e deleteria per tutti gli abitanti di quella zona che si sarebbero visti derubare il loro diritto al paesaggio e alla "LUCE". Che vergogna!!!  


Roberto Martino (Lista Civica "Mattinata in Movimento")
La nostra cittadina cosi intrisa di cultura merita un luogo adibito alla valorizzazione di tutte le espressioni d'arte nelle sue diverse forme quali la musica, il teatro, la pittura, la poesia, la fotografia, la scultura, la pittura etc...


Lucio Roberto Prencipe (Lista Civica "Scelgo Mattinata")
La Lista SCELGO MATTINATA porterà  a completamento il piano di Rigenerazione Urbana avviato dall’amministrazione uscente, che prevede la realizzazione  di un cine-teatro di 200 posti con una superficie di mq. 1.100,00. Tale soluzione progettuale ha avuto sostanziale autorizzazione con verbale del 9/12/2013 da parte della Regione Puglia in conferenza dei servizi; sulla stessa è stato espresso parere negativo ad opera della Soprintendenza che non aveva tuttavia partecipato alla Conferenza dei Servizi, ad essa sarà  immediatamente riproposta per l’approvazione, con gli adeguamenti richiesti. 


Michele Prencipe (Lista Civica "Mattinata Riparte")
Il teatro nella zona dell’ex mattatoio è stato un pretesto per realizzare un edificio dalle dimensioni mostruose in un quartiere ad altissima densità  abitativa, a cui la Soprintendenza ha messo la parola fine, bocciandolo definitivamente. Ritengo che per l’area dell’ex mattatoio occorra ripensare all’intero impianto, con una forte riduzione dell’edificato a beneficio, invece, di un progetto sostenibile e condiviso con gli abitanti della zona, preferendo aree verdi, piazze e servizi. La realizzazione del teatro, inteso come luogo polivalente, anche a servizio delle strutture turistico ricettive e delle diverse associazioni, deve essere prevista nella programmazione del PUG, all’interno delle specifiche zone destinate a servizi ed attrezzature.