#CaroSindacoTiChiedo: domanda 10

A proposito di... CROMATICITA' DEGLI EDIFICI
18 Maggio 2014

Per preservare la caratteristica cromatica "bianca" di Mattinata è disponibile ad una maggiore rigidità sui colori troppo lontani dal bianco usati per case ed edifici pubblici? E per alcune "arlecchinate" già esistenti (Corso Matino incluso), crede di poter/voler "intervenire"?

 

Pierpaolo Fischetti (Lista Civica "Per il Bene di Mattinata")
C’è già una ordinanza in tal senso ma essa non è affatto rispettata. Se poi tali "arlecchinate" riguardano anche alcune case di ben noti consiglieri comunali (case gialle, verdi, "pisellate" e leopardate) allora è inutile far finta di nulla. Scegliamo un Piano cromatico; definiamone le caratteristiche; applichiamo un sano brocardo: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI (nel passato, per alcuni, era più uguale di altri). 


Roberto Martino (Lista Civica "Mattinata in Movimento")
Interverremo con referendum popolari...
 

Lucio Roberto Prencipe (Lista Civica "Scelgo Mattinata")
Il piano del colore è già  previsto nel Piano Regolatore vigente, che impone il rispetto del colore bianco sulle nuove e vecchie costruzioni. L’unica eccezione prevista riguarda la possibilità  per i proprietari, in caso di ristrutturazione, di riproporre il colore storico originario qualora l’immobile risalga a prima degli anni 50.
 

Michele Prencipe (Lista Civica "Mattinata Riparte")
Il regolamento edilizio già  fornisce degli indirizzi, ma ciò non è  stato sufficiente. Alcuni anni fa è  stato necessario emanare un’ordinanza per preservare il caratteristico paesaggio urbano di Mattinata. Nell’immediato penso che si debba rivedere l’ordinanza introducendo un regime sanzionatorio per evitare ulteriori danni. Anche se il problema va inquadrato in una corretta dimensione di architettura dei luoghi. Per il futuro penso che del colore debba occuparsi il Piano Urbanistico Generale con un apposito piano cromatico. Importante sarà  anche l’opera di persuasione che farà nei confronti degli  “addetti ai lavori” (ingegneri, architetti, geometri) e degli uffici comunali preposti al controllo. Sicuramente non mancheranno iniziative di sensibilizzazione che coinvolgeranno i cittadini.